Speciale SIEC 2016, highlights aziende e prodotti

Concludiamo lo Speciale SIEC 2016 con una sintesi dei prodotti e delle aziende che abbiamo avuto il piacere di vedere ed incontrare nel corso della fiera.

Con l’occasione di un evento unificato insieme a All Digital – Smart Building e SAIE, molte aziende hanno cercato di cogliere l’opportunità di espandere i mercati di pertinenza, portando sicuramente una ventata di novità e di soluzioni interessanti per gli operatori dei rispettivi settori: system integrator per il SIEC e progettisti, installatori, professionisti dei mondi dell’edilizia, architetti, interior designers e – nella migliore delle ipotesi – chi più ne ha più ne metta.

Dal lato visitatori del padiglione SIEC la presenza di pubblico ha visto un numero di circa 4.700 visitatori che hanno avuto la possibilità di partecipare ad un evento che ha saputo offrire una buona offerta sia espositiva che formativa. Rimandiamo però le osservazioni di merito e generali sulla fiera SIEC e le consorelle All Digital – Smart Building e SAIE negli articoli introduttivi:

Passiamo dunque a una carrellata delle aziende che hanno partecipato al SIEC ed alcuni camei provenienti da All Digital che hanno presentato brand e prodotti di cui abbiamo avuto modo già di parlare su IntegrationMag.

Screenline

Cominciamo la carrellata con Screenline che, oltre all’ampio catalogo di schermi per tutte le necessità di installazione, rental e residential, ha presentato Big Frame, uno schermo a telaio di alta versatilità che, grazie a due accessori appositamente progettati, permette di unire gli schermi fra loro. In questo modo la soluzione Big Frame consente di creare strutture e congiunzioni anche inusuali e, per mezzo del sistema di fissaggio della tela senza occhielli, un montaggio molto più rapido ed esente da difetti di tensione della tela di proiezione.

screenline

Altrettanto interessante lo schermo a pellicola autoadesiva Dual Face. Questa è utilizzabile sia come lavagna con pennarelli elettronici e pennarelli cancellabili, che come superficie di proiezione per proiettori interattivi. La tecnologia dei proiettori interattivi sta prendendo sempre più piede grazie alla facilità d’uso e alla possibilità di condivisione anche a distanza, “riscrivendo” il classico concetto che sta alla base dei meeting e delle sessioni di formazione. Grazie infine ad uno spessore di 2mm la scrittura su superfici dure come il vetro o le pareti nude risulta particolarmente agevole e fluida. Lo schermo è applicabile e rimovibile più volte grazie alla colla puntiforme che evita inoltre la formazione delle temute bolle d’aria durante l’applicazione, superando di fatto un problema ben noto agli installatori.

Sisme

Il distributore marchigiano Sisme ha presentato il nuovo sistema conference AudioTechnica Digital Discussion System ATUC50. Il sistema ATUC50 offre una soluzione flessibile e scalabile fino ad un massimo di 150 postazioni, l’unità di controllo a rack ATUC-50CU può alimentare e controllare fino a 50 unità delegati ATUC-50DU, facendo una cascata di 3 unità via Cat5e si possono così ottenere sistemi da 150 postazioni.

L’ ATUC-50CU è dotato di un registratore integrato per la registrazione di file in formato MP3 o WAVE su memoria USB. Ciascuna unità centrale consente il controllo remoto dell’AGC (automated gain control), controllo gain e equalizzazione per ciascuna unità delegato e il salvataggio delle impostazioni di tutte le unità collegate. L’ATUC-50C può essere anche controllata da web o via IP per l’integrazione con sistemi di terze parti.

pragma

Allo stand Sisme abbiamo anche trovato i controller prodotti da Pragma (foto in alto), una veloce soluzione per il controllo dei livelli e parametri dei processori Symetrix per mezzo di fader assegnabili, che svincola l’utente dalla necessità di adibire un computer di controllo per la gestione dei processori.

Nuova proposta poi per Stewart Audio, marchio recentemente acquisto da Sisme, che propone una vasta gamma di amplificatori audio stand alone, con connessione Dante e con DSP, sia a tensione costante che a impedenza costante, oltre a mixer amplificati particolarmente adatti all’allestimento di piccole sale, data la natura “all in one” che non necessita di apparecchiature aggiuntive.

atterotech

Infine, Sisme presentava i nuovi Attero Tech unDNEMO, device per il monitoraggio di reti Dante che consente di selezionare e ascoltare ciascuno dei 64 canali del noto protocollo e di inserire nel network un canale audio. L’unità è dotata inoltre di un piccolo speaker integrato per il monitoraggio, di un microfono interno, ingresso linea e uscita cuffie. Sempre di Attero Tech vediamo nell’immagine sopra anche unD3IO, interfaccia di IO Dante con 2 ingressi e 2 uscite analogiche.

Canon

Canon ha presentato una nuova serie di proiettori da installazione con risoluzione 4K nativa con i modelli XEED 4K 500ST  e XEED 4K 501ST, con sorgente a lampada e luminosità di 5000 lumen, particolarmente efficienti dal punto di vista energetico e dotati di lens shift e focus motorizzati oltre alla massima risoluzione in dimensioni estremamente compatte e dal design elegante. Le macchine offrono connettività HDMI 2.0 con supporto HDCP 2.2 e sistema ottico Canon AISYS (Aspectual Illumination System) che consente un’ottima resa dei colori e della profondità di contrasto.

dsc_0121

 

Altra novità da Canon il proiettore multimediale XEED WUX450ST, con ottica short throw da 0.56:1, luminosità di 4500 lumens e lens shift particolarmente performante, in grado di raggiungere il 75% sull’asse verticale, cosa che permette di proiettare immagini da 100″ a soli 120 cm dallo schermo. I WUX450 sono proiettori da 4.500lm con ingressi DVI-I, HDMI, Componenti e ingressi audio stereo su minijack da 3,5mm, altoparlante integrato da 5W. Il controllo del proiettore può avvenire sia in USB, che in RS-232 e via LAN. Pensato per il multimediale il WUX450ST permette la visualizzazione di presentazioni senza PC tramite USB mentre la funzione Network Multi-Projection (NMPJ) su un massimo di 9 proiettori connessi tramite cavo LAN.

In ambito system integration “pura” anche il nuovo videoproiettore per installazione XEED WUX6010, progettato in particolare per l’utilizzo in contesti aziendali strutturati, scuole, musei e ambienti espositivi, la cui peculiarità è rappresentata in particolare dalla connettività HDBaseT. Lo XEED WUX6010 consente ottiche intercambiabili con la possibilità di poter scegliere tra cinque diversi obiettivi: ottica corta fissa, zoom grandangolare, zoom standard, zoom a lunga focale e zoom ultra-lungo.

Euromet

Euromet ha presentato una serie di supporti per l’installazione di videoproiettori e monitor, direttamente estratti dall’ampio catalogo dell’azienda marchigiana. Euromet è presente in oltre 60 Paesi nel mondo e gode ormai di fama internazionale nel settore professionale, grazie in particolare alla affidabilità dei prodotti e all’accuratezza micrometrica “Made Only in Italy”

Primo prodotto presentato è la gabbia per videoproiettori Kalibro, un hardware per la sovrapposizione di videoproiettori per proiezioni tridimensionali la cui caratteristica di regolazione micrometrica in tutti gli assi, tramite apposite manopole in metallo, permette un allineamento estremamente preciso dei proiettori, fattore indispensabile per la proiezione stacked e per la qualità delle immagini in 3D.

Presenti poi molti altri prodotti e supporti non solo allo stand Euromet ma anche nello spazio SIEC Theatre, area per la quale sono stati utilizzate molte delle soluzioni di ingegneria “fine” di Euromet come i supporti per videoproiettori, videowall, supporti per monitor da terra e il podio per presentazioni.

Lightware

Lightware, dinamica azienda con base in Ungheria, ha presentato numerosi prodotti della sua ampia gamma, incentrata su trasporto e gestione dei segnali. All’interno dello stand Lightware ha allestito un contesto reale, una sorta di ufficio compatto nel quale alcuni prodotti erano protagonisti operativi.

Il prodotto di punta che vogliamo portare in evidenza è la nuova matrice HDMI MX2 8×8, la prima matrice-switcher stand-alone di Lightware con 8 ingressi e 8 uscite HDMI 2.0 per la massima qualità video e audio: 4K UHD a 60Hz, campionamento 4:4:4, supporto, 3D Dolby TrueHD e DTS-HD Master Audio. Caratteristica particolarmente di nota è la sua operatività estremamente silenziosa grazie a un sistema di raffreddamento che aspira l’aria dal pannello frontale e la dissipa dal pannello posteriore che rende lo switcher particolarmente indicato per ambienti “quiet” come le conference room e meeting room, education, eccetera. Inoltre l’audio analogico può essere embeddato nello stream HDMI mentre tutte le uscite HDMI hanno analogamente dei terminali d’uscita analogici per il de-embedding audio verso il sistema di diffusione.

Un prodotto peculiare è invece il punto di connessione da incasso a parete WP-UMX-TPS-TX130-US operante con il protocollo HDBaseT, in grado di trasmettere i segnali AV fino a 170 metri con un singolo cavo CAT5e, CAT6 e CAT7. L’unità è in grado di gestire il 4K a 30Hz, in 4:4:4 in RGB, e a 60Hz in 4:2:0 in YCbCr ed è pensato per estendere segnali HDMI, DisplayPort e VGA, Audio analogico, insieme a dati e controllo ethernet e RS-232 e IR bidirezionali. Il device può essere alimentato tramite il cavo LAN, oltre che con alimentazione locale. Una soluzione perfetta e molto lightware per sale meeting e conference e contesti educational.

Extron

Lo stand Extron ci è parso il più costantemente affollato dell’evento, o forse tutte le volte che cercavamo di fargli visita una piccola folla cercava di precederci. Ad ogni modo vogliamo testimoniare in questo articolo un nuovo prodotto e un sistema in particolare. Il primo è il bridge MediaPort 200, una completa interfaccia HDMI e audio con uscita USB, per integrare correttamente sistemi audio video con sistemi video conference software based. L’unità presenta un DSP audio a bordo e supporta risoluzioni in ingresso fino a 1920×1200 e in scaling video fino a 1080p a 15fps, supporto HDCP e loop thru HDMI.

L’offerta di Extron ha poi incluso il sistema di controllo IPCP Pro 500, un sistema compatto ad alte prestazioni progettato per il il controllo AV centralizzato in applicazioni di ampie dimensioni dotato di ben sei porte seriali RS-232 bidirezionali, due seriali RS-232/RS-422/RS-485,
e otto porte IR unidirezionali, otto relè di controllo ed automazione ad esempio di sistemi di illuminazione o multimediali esterni.

Facendo parte della serie IP Link® Pro, presenta standard avanzati di sicurezza e Gigabit Ethernet, che garantisce compatibilità con numerosi touch panel TouchLink Pro su un’infrastruttura di rete standard. Supporta inoltre LinkLicense di Extron, che migliora ulteriormente le funzionalità dei sistemi di controllo serie Pro di Extron.

Sony

Sony ha presentato i videoproiettori laser e a lampada di ultima generazione, i display Bravia B2B 4Ke Full HD, i sistemi di videoconferenza e la completa gamma di telecamere per streaming e per videosorveglianza.

Il prodotto di punta presentato dal brand giapponese è certamente la telecamera di rete 4K SNC-VB770, una 12MP con risoluzione massima a 4240 x 2832 e 3840 x 2160 in HDMI, in H.264 e con una sensibilità alla luminosità estrema in grado di gestire livelli anche inferiori a 0,004 lux. L’intelligenza a bordo prevede la rilevazione a passaggio, stazionamento, rimozione oggetti, variazione di capacità, con funzionalità di multi-tracking dei vari oggetti o soggetti ripresi su finestre separate. L’unità è in grado inoltre di fare riprese panoramiche contemporaneamente a primi piani o piani ravvicinati di aree selezionate.

Allnet.Italia

Allnet.Italia è un’azienda distributrice con sede a Bologna specializzata in soluzioni informatiche e di telecomunicazioni fondata nel 2000.

Nonostante Allnet.Italia fosse nel settore All Digital – Smart Building, abbiamo ritenuto opportuno citarla per il target dei prodotti esposti. In particolare 2N, per le soluzioni di videocitofonia IP e Mobotix per la videosorveglianza, delle quali abbiamo parlato già su IntegrationMag

Qui abbiamo visto un sistema di cui abbiamo dato notizia recentemente, ossia il sistema videocitofonico integrato Helios IP Verso. Helios IP Verso è un sistema modulare installabile in molteplici contesti sia residenziali, hospitality, industriali e corporate che può essere integrato con numerose periferiche in relazione alle necessità installative come possono essere delle videocamere IP, sensori, sistemi di controllo accessi, eccetera. Il sistema può infatti disporre di una videocamera HD con LED IR e visione notturna, card reader e NFC, connessione diretta con device mobile, integrazione con sistemi di videosorveglianza di terze parti conformi all’ONVIF, programmazione script KNX.

img_5395-custom

Mobotix invece era rappresentata da una serie di telecamere per videosorveglianza, tra le quali la M25M Allround, in tecnologia IP con sensore da 6 MP, la dual dome D15D, la emisferica Q25 M ed altri modelli che vedete nella foto sotto.

I System Integrators

Anche quest’anno i system integrator hanno trovato un meritato spazio al SIEC, rappresentandovi la centralità della la loro posizione nel mercato, intesi come gli interlocutori preferenziali, per competenza tecnologica e per il lavoro eseguito quotidianamente su sistemi applicati a contesti reali ed integrati in ecosistemi complessi. D’altra parte uno slogan sotto l’egida di SIEC 2016 promuoveva i sistemi Audio/Video/Controllo e invitava il pubblico a parlarne con i System Integrator.

dooh-essedi

Dooh.it è un’azienda innovativa, giovane e rivolta verso il futuro. Nello specifico queste caratteristiche sono spese (bene) per fornire soluzioni integrate hardware e software per il digital signage, la comunicazione e la fruizione di contenuti, con un approccio non convenzionale e sicuramente innovativo che li ha spinti a sperimentare e a contribuire l’innovazione e l’introduzione di nuovi settori che spaziano dal Digital Experience Design, Urban e Social & Mobile Interaction, Social Media Wall, Interactive Shop-Windows, all’Internet Of Everything.. naturalmente a partire dall’antonomastico DOOH: Digital Out Of Home

Stesso settore per Essedi, azienda milanese che, come Dooh.it, anche’essa vanta un ampio portfolio di realizzazioni e progetti di tutto rispetto e di marchi partner prestigiosi. e realizzatrice di tavoli multimediali ad hoc e di soluzioni complete.

3p-tagliabue

3P Technologies, azienda padovana specializzata in video conference, sistemi audio video, domotica, sistemi Voice Alarm System, ed in generale nella progettazione e realizzazione delle infrastrutture tecniche di ogni situazione multimediale, anche quest’anno al SIEC era presente con il suo enorme bagaglio di progetti realizzati e una gamma di soluzioni che abbraccia le tre divisioni dell’azienda veneta: la divisone Multimedia, dedicata alla progettazione di sistemi Audio-Video e Illuminazione, la divisione Events per il noleggio, produzione e gestione di eventi e infine la divisione Home&Building al cui centro troviamo in primis  la piattaforma di domotica integrata Maya.

Tagliabue Sistemi è un’azienda storica per il SIEC e storica per la sua longeva presenza nel mercato inaugurata come Tagliabue Sistemi Srl nell’ormai lontano 1985 ma che si radica nella storia nel suo primo assetto societario sin dagli anni ’60 producendo già arredi tecnici per sale riunioni, aule di formazione e molteplici altri contesti di comunicazione aziendale. Tagliabue oggi si è evoluta ulteriormente e produce e commercializza elementi e sistemi per la comunicazione integrati nei più moderni ambienti di lavoro, a partire dall’arredo tecnico, con carrelli, tavoli fissi o su ruote, supporti per monitor e sistemi di videoconferenza, pareti attrezzate multimediali, passando per i sistemi audio e video, digital signage, sistemi di controllo touch screen, i sistemi d’illuminazione e fonoassorbenti, tecnologie smart, sistemi interattivi e soluzioni domotiche. In poche parole, Tagliabue sta portando nel futuro l’esperienza e la storicità di un’azienda da sempre votata all’innovazione tecnologica.

Ricordiamo infine le aziende di cui abbiamo già ampiamente parlato negli articoli relativi di questo Speciale SIEC 2016.

Exhibo

img_5380-smallExhibo ha presentato la gamma dei pannelli Vicoustic, una soluzione estremamente funzionale e di design per il trattamento acustico degli ambienti. Exhibo ha anche celebrato la recente collaborazione con Epson per la distribuzione nei contesti home theatre di fascia alta, anche nell’ottica della knowhow dell’azienda e della complementarità dei sistemi di trattamento acustico di cui Exhibo è leader. Sul fronte dei sistemi di diffusione non potevano mancare i prodotti di K-Array, QSC ed Ecler. L’altro protagonista di “casa Exhibo” era certamente Sennheiser, marchio prestigioso e ricco di soluzioni must-have per installazioni, sistemi integrati e pro-audio, per il quale Exhibo ha promosso con la giusta enfasi il sistema di unified communication TeamConnect Wireless, un completo sistema di audio conference in grado di gestire fino a 24 partecipanti con facilità d’uso e sicurezza.

Vai all’articolo Exhibo @ SIEC 2016

img_5204-smallEpson

La proposta di Epson ha riguardato 3 fondamentali settori nella quale l’azienda nipponica è impegnata: la videoproiezione per grandi schermi, la proiezione interattiva e l’home theater di gamma alta.

La proiezione su grandi schermi era rappresentata dal L1405, proiettore a sorgente al laser fosforo inorganici da 8.000 Ansi Lumen, con connettività HDBaseT e operatività 20.000 ore “maintenance free” dati dalla tecnologia al laser fosforo. Il secondo contesto applicativo era quello dei proiettori ad ottica ultracorta interattivi per applicazioni di collaboration ed education. Terzo e ultimo environment in cui Epson è certamente un brand di riferimento è l’home theater, la cui eccellenza di definizione e qualità “cinematografica” era identificata dal proiettore top di gamma EH-TW9300, in grado di ricevere sorgenti 4K grazie alla tecnologia 4K Enhancement e proiettare immagini con risoluzione 2K con compatibilità HDR sia in modalità wireless che cablata.

Vai all’articolo Epson @ SIEC 2016

Panasonic

Protagonisti dello stand Panasonic sicuramente la nuova telecamera IP AeroPTZ per installazioni in condizioni ambientali estreme, grado di protezione IP66, IP67 e IK10, per il comparto Security Systems, e il proiettore PT-RZ970 da 10.000 ANSI Lumen con sorgente laser per la divisione Visual. Le soluzioni display videowall erano invece rappresentate dalla nuova serie VF1 FHD , con una ridottissima cornice bezel to bezel pari a 1,8 mm, insieme ai sistemi di display interattivi touch.

Tra i sistemi e prodotti Security e Pro Camera ricordiamo ancora la nuova serie di telecamere IP dotate di compressione H.265 e Smart Coding, una tecnologia di codifica smart che consente di ridurre la banda necessaria e spezio di archiviazione, le videocamere PTZ, controllabili via CCU o dalla nuova app per iPad e gli switcher video multiformato per i quali Panasonic non è certamente meno famosa.

Vai all’articolo Panasonic @ SIEC 2016

Prase Media Tecnologies

img_5273-smallLa lunga esperienza e consolidata leadership di mercato dell’azienda veneta Prase Media Tecnologies ha messo in campo un serie notevole di prodotti e soluzioni per la tecnologia audiovisiva, tra i quali Biamp Tesira LUX, sistema di distribuzione video 4K a bassa latenza su protocollo AV di rete AVB/TSN. Non potevano mancare ovviamente anche due mostri sacri del settore audio professionale, quali Genelec e Shure, il primo con un diffusore che coniuga la reputazione di Genelec con la tipologia dei diffusori da installazione e il secondo con Microflex Advance, un sistema conference che combina una piattaforma di eleganti e discrete basi microfoniche con sistemi di ripresa da tavolo o a soffitto dotati di un array di microfoni e un DSP di controllo controllabile via rete e dotato di connessione Dante. Per il lato digital signage TriplePlay esemplifica i sistemi di gestione per digital signage gestiti con playlist e programmazione a zone composti mediante layout preconfigurati e adattabili.

Vai all’articolo Prase @ SIEC 2016

Lindy

Lindy, marchio sinonimo di connettività per eccellenza made-in-Germany che ha presentato non solo una nutrita serie di cavi professionali e di elevatissima qualità, ma anche una ampia gamma di extender, switcher e matrici HDMI e dispostitivi con connettività HDBaseT, come l’Extender HDMI Cat.6 4K 100m in Cat.6 per Digital Signage. Anche l’altissima definizione 4K ha visto prodotti e soluzioni di punta come l’Extender HDMI 4K 3D su fibra ottica, lo Splitter HDMI 2.0 4K e 3D a 8 porte, lo Switch Scaler HDMI 2.0 4K UHD e altri prodotti. Segno inequivocabile della tendenza verso l’alto valore aggiunto tecnologico. La corposa offerta di prodotti Lindy annoverava anche sistemi di Presentation Switch AV e HDMI in versione desktop e versione da incasso, su connettività HDBaseT, Extender HDMI over IP Video Wall, gli Extender HDMI 1080p over IP, Extender HDMI & IR Cat.6 1080p e 3D, eccetera.

Vai all’articolo Lindy @ SIEC 2016

Satnet

Da Satnet invece annoveriamo quattro novità per il settore, a partire da ClockAudio con i microfoni progettati per integrarsi perfettamente e con la massima discrezione nei contesti e arredi conference. Un nuovo marchio distribuito da Satnet è Startec.com, brand membro dell’alleanza HDBaseT di cui è stata presentata una serie di extender su protocollo HDBaseT. I prodotti dell’azienda danese Neets hanno trovato spazio con un ventaglio di pulsantiere per il controllo integrato di sistemi AV di terze parti via LAN, infraossi e contati puliti e con controllo anche da web browser. Infine Satnet, oltre ai celebri e pluripremiati marchi Epiphan e ClearOne, ha proposto le soluzioni Element One, azienda leader nel settore di monitor motorizzati, in particolare con un monitor touch screen motorizzato da 22″ della serie Versis in grado di accogliere e celare tastiera e mouse fino a ripiegarsi in una superficie perfettamente in linea con il piano di lavoro.

Vai all’articolo Satnet @ SIEC 2016

compo-satnet

Aziende citate in ordine alfabetico: 

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti