Rochaus a West Dundee, Illinois, da teatro vaudeville a rock club con RCF HDL20-A

Kevin Krak è il CEO di Gallant Building Solutions, acronimo anglossassone per rappresentare efficacemente in molti casi il cuore pulsante di un azienda, oltre che che corrispondere al ruolo italiano di “amministratore delegato”. Quando Kevin Krak disegna una struttura per un cliente, il suo obiettivo è presentare il fattore “wow” a prescindere dal compito .

La società progetta proprietà per sedi aziendali, uffici aziendali e spazi commerciali per molte aziende di successo che fanno parte della classifica Fortune 100 con l’obiettivo è fornire un ambiente di lavoro ottimizzato, efficiente e stimolante, ma dando spazio anche a progetti non esattamente convenzionali, ovvero il nuovo club Rochaus a West Dundee, nell’Illinois.

“La musica dal vivo è il mio hobby, la mia passione”, afferma Krak. “Adoro i concerti e amo il rapporto degli interpreti con il pubblico, è un’esperienza unica.”

Krak stava guidando attraverso il piccolo sobborgo occidentale di Chicago quando vide un cartello in vendita su un edificio che di recente ospitava un club rock. “Ero stato nel club quando era in funzione, e sapevo cosa fosse un grande teatro antico. Essendo nel settore delle costruzioni, e conoscendo parte della storia ho visto la possibilità di trasformarlo in un luogo di intrattenimento speciale “, e ha comprato la proprietà.

Originariamente costruito nel 1912 come teatro del vaudeville, ha rappresentato una sorta di di tappa obbligata per tutti i comici dell’epoca, dai Tre Marmittoni a Bob Hope. Da li in avanti ha funzionato come sala cinematografica fino a quando anche i film di seconda visione non rappresentarono più una fonte di incassi sufficiente per garantire l’operatività e nonostante un tentativo messo in atto nel 2002 dalla nuova gestione di trasformarlo in un club rock, nel 2011 ha chiuso i battenti.

Sviluppando il concept per il Rochaus, Krak non voleva che fosse solo un altro club, ma qualcosa di speciale. “Mi sentivo come se avessi bisogno di essere l’amministratore di questo edificio di 115 anni”.

Durante l’intervista, Krak ha parlato di altri luoghi che ha visitato e la sua visione era quella di creare un club che avesse una personalità, offrisse un ambiente intimo per il pubblico e, soprattutto, creasse uno spazio per l’artista. “Non intendo essere proprietario di un bar”, afferma Krak. “Il Rochaus sta creando uno spazio per le performance musicali. Creare uno spazio per l’artista. “Continua,” L’artista è il fattore più importante. Se riesci a fornire loro uno spazio confortevole, un luogo con gli equipaggiamenti appropriati e un palcoscenico sul quale si divertono a lavorare, daranno al pubblico uno spettacolo esilarante “.

Nel concetto del Rochaus, osserva Krak, “la realizzazione di una performance di successo riguarda esclusivamente la potenza del prodotto. Siamo responsabili della musica come l’artista. “

L’esterno del luogo mantiene il motivo del tendone del cinema. Una volta dentro il look è moderno e cosmopolita con un piano principale che si sviluppa su due livelli dove il piano principale è destinato ad eventi movimentati pur potendo essere attrezzato con sedie e tavoli a seconda dell’evento, mentre l’altro piano vuole essere un salotto dove godersi la performance con più tranquillità.

Krak ha scoperto rapidamente che non era nel settore dell’intrattenimento e ha scoperto che alcune delle aziende che inizialmente offrivano assistenza per la progettazione non capivano il concetto che intendeva per lo spazio, essendo abituate a progettare dei club. “Volevamo un sistema di prestazioni”, afferma Krak, e per questo motivo ha invitato FM Productions e Sound Cool Live Audio a progettare un sistema scenico con il quale gli artisti sarebbero stati felici di lavorare.

Sounds Cool Live Audio di Brian Wynn ha installato un sistema line array composto da 16 HDL20-A dual 10 “attivi con due subwoofer attivi da 18″ SUB9006-AS e due cabinet attivi RCF HDL10-A da 8 ” per il front fill.

Due console MIDAS Pro 2 full size gestiscono sia la diffusione sonora principale sia i sistemi di monitor palco, mentre l’illuminazione della scena è controllata da una console Universe M1HD Martin. L’illuminazione include 24 Martin Par2 RGBW Zoom, 12 Martin Par1, 4 ADJ Encore Profile Ellipsodal, 8 Martin MH7 e due macchine hazer per fornire il giusto contrasto ai flussi luminosi.

Tecnica ma non solo, il Rochaus è progettato tanto per l’artista quanto per il pubblico, con uno spazio per il carico scarico diretto al palco e una “Green Room” – un comodo spazio lounge per gli artisti per rilassarsi e prepararsi per lo spettacolo, ricavato da un ex hotel adiacente acquistato da Krack come parte integrante della realizzazione.

La serata di apertura ha visto protagonisti i Living Color. Altri spettacoli in programma includono Trent Tomlinson, Diamante e Saving Abel. “Vogliamo che il programma di intrattenimento sia diversificato e non specializzato in un formato mirato. E vogliamo offrire all’area l’opportunità di ascoltare nuovi artisti emergenti e fornire loro il rispetto che meritano con le strutture che offriamo loro “, afferma Krak. “Durante la serata di apertura l’intero sistema era coinvolgente. E l’intelligibilità vocale è stata impressionante, con una pressione acustica di 115 dB SPL la chiarezza era sbalorditiva”.

Info: RCF

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti