RCF VSA al servizio della storica Evangelical Lutheran National Church nel Wisconsin

La storia della Evangelical Lutheran National Church di Madison nel Wisconsin risale al 1905, anno nel quale i responsabili immaginavano una nuova chiesa in quel luogo, che usasse l’inglese come lingua principale e servisse gli studenti dell’Università del Wisconsin.

Da lì la fondazione del Luther Memorial ad opera di un piccolo gruppo di studio biblico, che nonostante gli umili inizi crebbe con la costruzione nel 1923 del nuovo edificio ecclesiastico, salutato come la “Cattedrale del Nord-Ovest”, un punto di riferimento di Madison ora elencato nel Registro Nazionale dei Luoghi Storici.

L’architettura neogotica ricorda quella delle cattedrale europee e l’edificio continua ad ergersi con lo stesso nome nel cuore del campus della University of Wisconsin, nonostante le sfide che ha dovuto affrontare nel corso degli anni tra cui incendi, minacce di fallimento, bombardamenti e cambiamenti culturali.

Il santuario soffre ora però di scarsa illuminazione e acustica di scarse prestazioni e nel 2016, i leader di Luther Memorial hanno definito un piano di ristrutturazione comprendente miglioramenti infrastrutturali che vanno da un nuovo altare permanente, al ripristino delle pareti e della pavimentazione nella zona della navata, e all’aggiornamento dell’illuminazione e della diffusione sonora.

Lo studio Kubala Washatko Architects, con sede a Milwaukee, è stato chiamato per aiutare a restaurare la chiesa alla sua originaria grandezza con l’aiuto di Peak Systems Group per la parte della diffusione sonora.

Il sistema audio esistente era composto da diffusori integrati nei banchi e da una coppia di diffusori passivi posti ai lati. Secondo Mike Mundth, Project Manager di Peak Systems, con un riverbero ambientale di quasi tre secondi, assicurare un’adeguata intelligibilità non sarebbe stato un compito semplice.

Avendo già lavorato in precedenza con i diffusori digital steering VSA di RCF in altri progetti, il team di Peak ha ritenuto che questi sarebbero stati perfetti per un compito gravoso come questo, grazie alla possibilità di dirigere digitalmente la copertura diretta sull’area delle sedute, eliminando riflessi indesiderati e riverberazione della stanza e nel contempo armonizzandosi con la struttura architettonica, grazie alla larghezza minima dei diffusori.

Peak ha scelto di utilizzare un VSA2050 e un VSA 1250 su entrambi i lati dell’area dell’altare. L’utilizzo di due diffusori ha anche fornito a Peak la possibilità di fornire una copertura uniforme sia per la zona anteriore con una VSA, e l’altra per coprire le esigenze di lungo raggio della navata. Il risultato della copertura è stato perfetto, osserva Mundth. “È stato incredibile che anche nell’ultima fila, una volta in piedi, eri fuori dall’area di copertura. La possibilità di indirizzare l’area di seduta della congregazione è ciò che rende la VSA una soluzione così utile”

” Concorda il pastore anziano Brad Pohlman. “Questo è stato un incredibile miglioramento della qualità del suono. Sembrano davvero belli. Non potrei chiedere di più da loro. ”  L’utilizzo di due colonne VSA ha consentito a Peak di programmare la copertura suddivisa in zone secondo necessità. Oltre al culto, la chiesa è utilizzata per eventi di ministero sociale, concerti di organo, concerti corali invernali annuali presentati dall’Università del Wisconsin, insieme a spettacoli regolarmente durante l’anno da sei cori della chiesa.

Oltre ai quattro VSA utilizzati per coprire il santuario, Peak ha installato due VSA1250 nella parte posteriore per coprire un’area del coro sopra l’ingresso.

Info: RCF

 

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti