La famiglia HDL di RCF saluta l’arrivo dell’ultimo nato HDL30-A

Nuovo modello per la famiglia HDL che a seguito del successo del best-seller HDL 50-A, amplia la gamma con il modello HDL30-A, che mantiene compatibilità meccanica, di controllo remoto e di prestazioni acustiche.

L’HDL 30-A è un sistema compatto biamplificato a due vie per medi e grandi, sia all’interno che all’aperto. Equipaggiato da due woofer da 10 pollici e di un imponente driver a compressione in titanio con bobina mobile da 4 pollici ha tra i punti di forza controllo e monitoraggio in tempo reale con RCF RDNet, un nuovissimo amplificatore di classe D con DSP a bordo, tecnologia RCF FiRPHASE e un sistema di rigging riprogettato con nuove soluzioni per un montaggio facile e veloce.

La guida d’onda time coherent è il risultato di una ricerca approfondita e l’HDL 30-A è il primo modulo realizzato con cabinet in materiale composito in grado di esibire una risposta in fase a zero gradi e risposta in ampiezza ultra-lineare, con una pressione acustica pari a 137 decibel max SPL e risposta in frequenza da 50 Hz a 20000 Hz, grazie anche al potente amplificatore incorporato in classe D da 2200 watt.

Il controllo remoto è assicurato dalla presenza della tecnologia proprietaria RDNet, che consente il monitoraggio in tempo reale di tutti i componenti. RDNet è una rete ‘daisy chain’ basata sul protocollo RS485 e un controllo RDNet8 consente di collegare fino a 32 dispositivi a ciascuna porta per un massimo di 256 diffusori con un singolo controller Control8.

Grazie poi alla connessione Ethernet presente sui controller Control 8, è possibile collegare fino a 20 Control8 per un computer, arrivando quindi a poter controllare fino ad un massimo di 5120 diffusori, rendendo la gestione di grandi sistemi facilmente organizzabile e gestibile.

I numero dei parametri monitorabili è impressionante e include come esempio il controllo dei singoli componenti e la lettura dell’angolo di posizionamento tramite l’inclinometro incorporato.

Oltre ai controlli è possibile configurare il modulo a piacimento sia singolarmente che in gruppi all’interno dell’array regolando guadagno e delay, impostando l’equalizzazione oltre naturalmente a richiamare i preset memorizzati.

L’utilizzo della tecnologia FiRPHASE, una tecnologia di filtraggio FIR proprietaria e avanzata ottimizza le dinamiche, gli ampiezze e i modelli di fase, garantendo allo stesso tempo la latenza minima del sistema. Sono disponibili fino a tre filtri FiRPHASE per ogni modulo su RDNET per formare manualmente la risposta ad alta frequenza.

Grazie alla costruzione in materiale composito, il peso è contenuto e il nuovo concetto di rigging rivoluzionario si ispira al modello più grande HDL 50-A. Un barra di collegamento opzionale consente di montare il sistema sotto un array HDL 50-A per applicazioni a corto raggio o per appendere una matrice completa HDL 30-A con un array triplo da 12″.

Naturale complemento è il subwoofer attivo SUB 9006-AS, equipaggiato da due woofer da 18 ” in neodimio con bobina mobile da 4 pollici pilotati da un apposito amplificatore in classe D con DSP a bordo.

Info: RCF

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti