QSC presenta la serie K.2, erede naturale della serie K con maggior potenza e DSP a bordo

La serie K di QSC ha rappresentato una pietra miliare nel campo dei diffusori attivi, con una serie di prodotti multiuso, leggeri e di elevate prestazioni sonore. Qsc presenta ora la naturale evoluzione della serie K con la nuova serie K.2.

Proposta nei classici formati con coni da 8″, 10″ e 12″ completati dal subwoofer cardioide KS212C, offre una serie di importanti miglioramenti.

La potenza dell’amplificatore a bordo sale  a 2000 watt mantenendo come logico aspettarsi la tecnologia proprietaria DMT (Directivity-Matched Transition), già fonte di successi sulla serie K, che assicura una copertura uniforme su tutta l’area di ascolto, mentre il DSP on board implementa la tecnologia proprietaria Intrinsic Correction, anche questa presente con successo nei sistemi di elaborazione e speaker driving di QSC.

L’utilizzo del DSP permette la disponibilità di una libreria di preset già programmati per gli usi più comuni, semplificando il setup, e offre anche la possibilità di costruire e memorizzare preset ad hoc per richiamare le impostazioni configurabili dall’utente come tipo di ingresso, delay e equalizzazione.

Come già avveniva per la serie K, tutti i modelli possono essere installati in sospensione con gli appositi punti di attacco o utilizzati su supporto mobile grazie al sistema di inclinazione che permette di rivolgere il diffusore verso il basso di 7.5° per ottenere una copertura più focalizzata.

“Il fenomenale successo della serie K è senza precedenti nel settore audio pro grazie al grande design, alle elevate prestazioni, alla qualità costante e alla affidabilità a lungo termine”, afferma Ray van Straten, Sr. Director of Marketing di QSC . “Questo prodotto di nuova generazione alza ancora una volta l’asticella per la categoria e rafforzerà ulteriormente la reputazione della serie K in futuro”.

Il complemento perfetto sia per la nuova serie K.2 così come per la linea K Series è il subwoofer attivo cardioide KS212C, che rappresenta un importante passo avanti nel campo dell’innovazione e del design, fornendo in modo univoco tutti i vantaggi di un array di subwoofer cardioide in un unico cabinet.

L’uso di un subwoofer cardioide permette di controllare l’emissione della gamma bassa e di minimizzare l’emissione indesiderata data dalla natura omnidirezionale delle frequenze basse, aumentando il confort acustico per il pubblico che ad esempio non partecipa all’evento.

Equipaggiato da due driver da 12″ a lunga escursione in configurazione passa banda del 6° ordine, è alimentato da un modulo in classe D da 3600 W ed è in grado di produrre una differenza di pressione sonora fronte/retro di 15 dB, realizzando un sistema cardioide completo e compatto.

Come la serie K.2 l’utilizzo del DSP permette la disponibilità di una libreria di preset già programmati per gli usi più comuni, semplificando il setup, e offre anche la possibilità di costruire e memorizzare preset ad hoc per richiamare le impostazioni configurabili dall’utente come tipo di ingresso, delay e equalizzazione.

Info: QSCExhibo (distributore)

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti