Tesira Lux Day by PRASE: la V di AVB è in arrivo dopo le Feste…

Mario Baratto – PRASE

Il 14 dicembre siamo stati al Tesira Lux Day organizzato da Prase Media Technologies per la presentazione dei nuovi – ed attesi – prodotti di Biamp: l’encoder Tesira Lux IDH-1 (acronimo di Input Display HDMI) ed il decoder Tesira Lux OH-1 (Output HDMI).

L’installazione presso D-Loft

L’evento si è svolto a Milano presso lo spazio espositivo D-Loft, dove abbiamo trovato un’installazione multimediale curata e coinvolgente, decorata con innumerevoli sagome della farfalla monarca, a suggerirci che, mentre alla Scala è in scena la rappresentazione della Butterfly, a D-Loft è in scena la “prima” di Tesira Lux.

Ad introdurre la presentazione è stato Mario Baratto, Sales Manager di Prase, che ci ha anticipato la “scaletta” in programma, ed ha quindi ceduto la parola a Luca Battistelli, System Engineer di Prase, con il quale abbiamo anche realizzato una breve videointervista di presentazione del prodotto, che potete trovare al fondo dell’articolo.

Luca Battistelli – PRASE

Battistelli ci ha accompagnato nel ripercorrere la storia dei trasporti AV in rete, partendo dallo schizzo con cui Robert Metcalf concepiva Ethernet nel lontano 1973, per arrivare alle attuali problematiche legate al trasporto del segnale video in rete in rapporto alla banda disponibile, e quindi alle soluzioni scelte da Biamp per Tesira Lux: protocollo AVB/TSN (come per gli altri prodotti della linea Tesira quali Fortè e Server) e compressione MJPEG, con un rapporto di compressione fino ad 1:20.

Banda necessaria per il trasporto di video 720p, 1080p e 4k non compresso, e banda necessaria dopo la compressione della componente chroma

AVB/TSN (Audio Video Bridging/Time-Sensitive Networking) è un protocollo aperto che ha trovato già largo impiego nel settore automotive – negli impianti di sicurezza delle autovetture di alcuni importanti costruttori – e nel settore delle automazioni industriali.

E’ stato scelto per Tesira Lux perchè è l’unico sistema in grado di garantire tempi di latenza costanti nel trasporto audio-video.

La latenza dichiarata nei data-sheet è di 33ms inclusi scaling all’ingresso ed all’uscita, compressione, decompressione e transito in rete. Gli ultimi test real-world effettuati hanno mostrato che la latenza è addirittura inferiore, e si attesta sui 22/23ms.

Vi è stato anche l’intervento di Johannes KampertRegional Manager Central Europe di Biamp Systems, il quale ci ha illustrato come Tesira costituisca ora una vera “network media platform”, concepita con particolare attenzione alla semplicità d’uso e di gestione.

Kampert ha sottolineato l’importanza di avere una sincronizzazione audio/video con latenza costante, considerata l’alta sensibilità dell’osservatore di fronte a contenuti non perfettamente allineati, e ci ha guidato nell’utilizzo pratico di Tesira grazie al rack appositamente allestito con due moduli Tesira Lux OH-1, un modulo IDH-1, un modulo Fortè AVB CI ed un AMP-4350R.

Lungo il trait d’union della Butterfly è entrato in scena l’ospite Maurizio Argentieri, sound-designer affermato nel settore cinematografico, il cui ultimo lavoro è ispirato proprio alla celebre opera di Puccini.

Argentieri ci ha svelato che cosa si cela nell’imponente produzione audio per il cinema, ed in particolare le difficoltà – e le sfide – legate alla cattura dei dialoghi sul set. Un lavoro di “rapina”, per cogliere le più intense performance degli attori, in condizioni che – dal punto di vista della ripresa audio – sono sempre avverse, o estreme.

Maurizio Argentieri

Siamo stati testimoni di una esclusiva “premiere” della sua più recente produzione cinematografica, di cui abbiamo potuto apprezzare alcuni estratti, di fronte ai quali l’indagine tecnica è stata presto sopraffatta dal coinvolgimento emotivo, decretando il successo dell’opera artistica e del suo creatore.

Tesira Lux OH-1

A conclusione di un evento immersivo e denso di contenuti, Mario Baratto ci ha illustrato i punti chiave su Biamp, marchio distribuito da Prase da ormai da due decenni e con cui esiste un rapporto consolidato.

Biamp offre 5 anni di garanzia sui propri prodotti e gestisce direttamente il proprio supporto tecnico internazionale (in inglese), mentre il supporto tecnico locale è gestito da Prase.

Il personale Biamp è preparato e disponibile per revisionare i progetti dei propri clienti, anche ricreando la configurazione di sistema del cliente. Sono disponibili training online per imparare a conoscere e programmare la piattaforma Tesira.

Prase offre inoltre la possibilità di effettuare corsi personalizzati per gli installatori che lo richiedono, oltre ai training di gruppo che sono periodicamente organizzati in varie città italiane.

Tesira Lux sarà disponibile a partire da gennaio 2017.

Segue la videointervista realizzata insieme a Luca Battistelli.

Info: Prase

Leggi altre notizie con:
Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti