Le Panasonic True 4K WV-SPV781L per la videosorveglianza della città di Bari

Vi segnaliamo questa case study ad opera di Panasonic all’interno del Comune di Bari, sesta area metropolitana d’Italia con circa 1.300.000 abitanti. La città nel luglio del 2016 si è dotata di un sistema di videosorveglianza all’avanguardia basato su telecamere Panasonic True 4K WV-SPV781L, con l’obiettivo di far fronte all’aumento della complessità di gestione della sicurezza cittadina ed ha ottenuto il massimo risultato in termini di affidabilità di funzionamento, precisione nella gestione dei contenuti e qualità nelle rilevazioni video. L’idea originale della città di dotarsi di un sistema capace di supervisionare le aree urbane con puntualità ed efficacia in vista dell’evento internazionale del G7 Finanze, che si sarebbe tenuto a maggio 2017, ha portato ad un intenso lavoro di squadra, che ha coinvolto il Sindaco Antonio Decaro, gli uffici Infrastrutture IT e Polizia Municipale del Comune, Electronic’s Time, che ha fornito le tecnologie e OnLiCom, che ha curato l’installazione.

Ha spiegato Antonio Decaro, che è anche Presidente di ANCI, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani: “Il problema della sicurezza urbana è un tema complesso e comune a tutte le città metropolitane. Dotare la città di un sistema di videosorveglianza evoluto come quello che abbiamo scelto significa poter disporre di immagini di elevatissima qualità, effettivamente utili in caso di episodi di illegalità”. La profonda conoscenza del territorio ha supportato il Comune, le Forze dell’Ordine e la Polizia di Stato nell’individuare, nella fase iniziale del progetto, gli obiettivi più sensibili in cui posizionare quindi le telecamere.

Generoso Trisciuzzi, Area Sales Manager e Technical Engineer di Electronic’s Time, ha commentato: “Il Comune di Bari ha espresso la necessità di dotarsi di un sistema TVCC in grado di far fronte a una molteplicità di scenari urbani: oltre alla normale prevenzione dei crimini, la gestione della viabilità, l’abbandono illecito dei rifiuti e di animali domestici, la rilevazione delle targhe e molti altri servizi connessi. L’impianto è dotato di circa 450 telecamere Panasonic, tra cui 200 telecamere bullet e circa un centinaio di telecamere Speed Dome, che si andranno presto ad affiancare a quelle già in funzione”.

Come ha spiegato Antonio Gallucci, Direttore Tecnico Infrastrutture IT del Comune di Bari: “Con Giambattista Quaranta, Responsabile IT Polizia Municipale, abbiamo valutato con attenzione i prodotti presenti sul mercato per capire quali fossero più idonei. Dai test effettuati sul campo le telecamere di Panasonic hanno espresso la migliore qualità: immagini sempre a fuoco e dettagliate, colori reali, anche in condizioni di elevato stress ambientale. Con una gestione accorta dei flussi video e una perfetta interconnessione con la sala operativa abbiamo ottenuto un risultato davvero notevole”. L’innovativa configurazione dell’impianto di Bari garantisce di visionare le immagini a risoluzione nativa quando è necessario, senza necessità di disporre di una rete locale super-performante. Una caratteristica dei sistemi TVCC 4K consiste, infatti, nel poter fornire immagini di impeccabile qualità dei dettagli senza impegnare enormi larghezze di banda – che oggi tra l’altro nessuna città in Italia può mettere a disposizione. Spiega il sindaco “I dettagli che contano e la qualità totale delle immagini sono il punto di partenza” e continua Giambattista Quaranta, Responsabile IT Polizia Municipale: “Abbiamo pensato ad un sistema che potesse agevolare le Forze di Polizia nelle loro funzioni di vigilanza e presidio,  fornendo un prezioso supporto per monitorare e intervenire con tempestività in caso di emergenze o atti illeciti. Tra l’altro sono emersi diversi benefici sociali: dalla prevenzione alla cura del territorio, con una gestione più snella delle complessità legate alla vigilanza e in generale un aumento della qualità della vita”. 


“Il punto di partenza del progetto del Comune di Bari è stato rinnovare l’esistente impianto cittadino di TVCC analogico, per superare problemi legati alla qualità delle immagini e alla modalità di collegamento con la Sala Operativa della Polizia Municipale – racconta Gianluigi Martinelli, AD di OnLiCom, l’azienda che si è aggiudicata l’appalto per realizzare l’installazione – Per evitare di occupare costantemente una banda elevata con immagini ad alta risoluzione è stato predisposto un sistema ridondante in cui vengono trasmessi alla centrale operativa i flussi video in qualità medio/alta per la visione e registrazione sui server centrali; contestualmente, si registra in FULL 4K sui server dislocati presso i punti di visualizzazione all’interno di armadietti blindati (tipo piccoli CED), garantendo così una doppia registrazione/visualizzazione”. Grazie all’intervento di ETT ElettroTecnica Tranese, consociata di OnLiCom, è stato inoltre predisposto un sistema hardware per la sala anticrisi, che si interfaccia direttamente con la sala della Polizia Municipale del Comune attraverso connettività su fibra ottica (ADSL da 512 kb a 40 Mb) e ponti radio HiperLAN (circa 130 fra BTS e CPE) per la trasmissione in diretta delle immagini. Per quanto riguarda la connettività della Sala Operativa, è stata posata una linea in fibra ottica da 600 Mbps simmetrici, configurando una rete privata MPLS con due server ridondati e due NAS di archiviazione per conservare le registrazioni fino a 7 giorni.

Tutto il sistema è anche accessibile dall’esterno, tramite SIM su smartphone o tablet in dotazione alle forze di polizia, che operano su rete privata MPLS. La polizia può quindi monitorare da remoto le telecamere, interagire attivamente, trasmettere in streaming alla centrale operativa le immagini riprese dalle telecamere. L’intera infrastruttura di rete, le interconnessioni tra i server principali e i server da palo, le registrazioni, le visualizzazioni e le archiviazioni sui dispositivi di storage sono gestiti dalla piattaforma VMS Milestone Xprotect Corporate che controlla, registra e archivia i filmati alla risoluzione nativa, in locale e in remoto, grazie a sistemi di registrazione ridondata.WV-SPV781L: IP camera 4K antivandalo e IP66

Offre una risoluzione UltraHD-4K (3840×12160 pixel) fino a 30 fps e 12MP (4.000×3.000 pixel) fino a 15 fps. Grazie all’obiettivo zoom ultra-wide x6 con 3 motori di nuovo sviluppo e Smart DoF la telecamera fornisce intensa a fuoco aumentata, sia degli oggetti vicini sia di quelli lontani all’interno del campo visivo.

Inoltre, la telecamera ha un’elevata sensibilità pari a 0,3 lx (Colore) e 0,04 lx (B/N) con funzione Giorno/Notte, faro IR LED intelligente integrato, funzione di compensazione della nebbia, tecnologia HLC per ridurre le fonti di luce dirette, quali i fari di un veicolo, funzione SCC (Super Compensazione Cromatica) per mantenere colori realistici anche con scarsa illuminazione.

Infine, è IP66, IEC60529 conforme a Tipo 4X (UL50) e NEMA 4X; vanta un dispositivo di deumidificazione per l’utilizzo in svariate condizioni atmosferiche e trattamento antipioggia brevettato Panasonic (Rain Wash Coating).Antonio Decaro, Sindaco di Bari: “Abbiamo puntato sulla risoluzione 4K per avere uno strumento efficace nella gestione della sicurezza urbana, condividendo con le Forze dell’ordine, la Polizia Municipale e la Polizia di Stato gli obiettivi sensibili sul territorio cittadino”.

Generoso Trisciuzzi, Area Sales Manager e Technical Engineer di Electronic’s Time: “La tecnologia messa in campo da Panasonic ha convinto e stupito per le sue performance, fin dai primi test comparativi”.

Gianluca Martinelli, AD di OnLiCom: “Un progetto che si proietta nel suo complesso come una vera innovazione per qualità e tecnologia dei sistemi di videosorveglianza. Anche dal lato della cittadinanza siamo soddisfatti: pensare che la tecnologia possa aiutare a potenziare i livelli di sicurezza, garantendo un’efficace supervisione delle aree urbane è un obiettivo ambizioso, che siamo davvero orgogliosi di aver raggiunto”.

Info: Panasonic Security

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti