NEC, Proiezione, Display, Collaborazione e Controllo: il meglio e le novità del 2017

In occasione di ISE 2017 abbiamo avuto l’opportunità insieme a Massimo GaetanoField Sales Engineer di NEC Display Solution Europe GmbH, di approfondire alcune delle novità più interessanti e innovative del noto brand giapponese, una delle aziende leader nei settori display, videoproiezione e strumenti visuale di collaborazione, nonché uno dei brand più noti e stimati per qualità costruttiva e delle immagini e per un servizio post-vendita di primissimo piano.

Nel corso della videointervista, Massimo Gaetano ci presenta una serie di novità in ambito projection, come i nuovi proiettori 4K al laser fosforo PX1004UL, i laser della serie PA PA653UL e PA803UL, la novità della integrazione dei single board computer Raspberry Pi tra le opzioni di moduli OPS per i display NEC, la soluzione MultiPresenter Stick che consente presentazioni wireless su proiettori e display privi di funzionalità multipresenting nativamente integrate, l’innovativo sistema di collaboration InfinityBoard e infine l’ultima versione di NEC Hyperwall.

Il proiettore al laser fosforo DLP PX1004UL vanta caratteristiche di primissimo piano come la risoluzione 4K, un’operatività da 20.000 ore data dalla tecnologia allo stato solido, capacità d’uso intensivo continuativo e una luminosità di 10.000 lm.

px1004ul-laser-projector

Il PX1004UL consente il montaggio di lenti di terze parti, permettendo a rental e installatori di utilizzarne il corpo macchina in sostituzione di prodotti obsoleti o che abbiano completato il ciclo d’uso previsto o di sostituire proiettori installati senza dover ricalcolare e reimpostare il quadro di proiezione (lasciando invariata la posizione dell’ottica).

Inoltre, insieme alla versatilità di installazione a 360° in landscape o portrait, le funzionalità di stacking e blending consentono setup multischermo, immersivi e di grandissimo impatto su superfici di proiezione enormi.

I videoproiettori laser della serie PA PA653UL e PA803UL sono dei 8.000 lm (PA803UL) e 6.500 lm (PA653UL), anche loro in libera installazione a 360° landscape/portrait, con ottiche intercambiabili e sono dotati di zoom e focus motorizzati. L’immagine vanta risoluzioni fino al WUXGA con a 4K 60Hz e conversione colore Rec2020.

 

Le Serie P e V NEC è una gamma di display LFD professionali di grande formato per digital signage, presentazioni e altre applicazioni corporate che  supportano la piattaforma NEC OMi (Open Modular Intelligence), in grado di ospitare i moduli Raspberry Pi o Slot-In PC OPS nei display ideali in particolare per il digital signage.

Il Raspberry Pi è un computer single-board ossia un mini-PC ingegnerizzato e montato su una singola scheda elettronica, in questo modo è possibile sfruttare questo rinomato sistema di calcolo, o comunque i PC Slot-In in formato OPS, ed integrarli nei display per creare soluzioni completamente integrate e stand-alone anche in termini di gestione e creazione contenuti.

La Stick MultiPresenter MP10RX, è una “penna” HDMI che consente presentazioni in wireless con proiettori o display che non siano nativamente dotati delle funzionalità multipresenting. Il Multipresenter si collega infatti direttamente alla porta HDMI del device di visualizzazione, e utilizzando come sorgente qualsiasi personal device Windows, OSx, Android o iOS, aggiungendo le funzionalità di presentazione wireless in contesti corporate o education al display o al proiettore.

Una caratteristica particolarmente interessante è la possibilità di collegare diversi device mobili tutti insieme ad un MultiPresenter oppure collegare diversi display da un unico device. Questa peculiarità permette di avere setup in cui tutti i display o proiettori collegati in wireless possono visualizzare e condividere lo stesso contenuto. Viceversa è possibile collegare più dispositivi sorgente al medesimo device di visualizzazione. In entrambi i casi l’utilità per le applicazioni collaborative e formative sono assolutamente evidenti, ma anche la possibilità di ridurre il cablaggio è un vantaggio pragmaticamente determinante in quei contesti in azienda o in strutture education in cui la pulizia dell’installazione e del cablaggio risulta di primaria importanza.

Massimo Gaetano ci ha presentato nel video anche InfinityBoard, una soluzione ideale per contesti corporate e di collaboration di video conference, brainstorming creativo, presentazioni, revisioni e meeting collaborativi.

InfinityBoard consiste in LFD (large format displays) da 65” e 84” dotati di tecnologia InGlassTM touch. Questo complesso di soluzioni tecnologiche consente un’attività collaborativa e interattiva capace di una scrittura direttamente sul pannello display con una scrittura estremamente fluida utilizzando una penna passiva o le dita. Il pannello UHD pixel-free consente un utilizzo del display confortevole anche quando l’utente utilizza il display e si trova a brevissima distanza dallo schermo, consentendogli di non percepire la pixelatura del pannello.

Gli InfinityBoard possono essere utilizzati in combinazione con videocamere Huddly, altoparlanti SEAS ed i celebri sistemi microfonici per il conference TeamConnect Wireless di Sennheiser. I display InfinityBoard sono inoltre dotati di PC Slot-In integrati con Windows 10.

La postazione Hyperwall montata in occasione di ISE 2017

L’ultima novità che citiamo dalla sintesi che Massimo Gaetano ci ha offerto nel video è Hyperwall una piattaforma software estremamente evoluta per la distribuzione e gestione di contenuti video in altissima risoluzione ideale per applicazioni Control Room, videosorveglianza, Digital Signage oppure Imaging in ambito medicale.

Info: NEC

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti