MultiDyne integra Dante Audio over IP in soluzioni di trasporto in fibra

MultiDyne Fiber Optic Solutions focalizza sul trasporto audio digitale con l’integrazione di Dante Audio over IP da Audinate nella sua gamma di soluzioni per il trasporto in fibra modulare e ad alta densità e la conversione del segnale.

Dante sta rapidamente diventando il market leader nel networking audio per IP per i mercati commerciali AV e broadcast con a oggi più di 1100 prodotti compatibili Dante ed utilizzato in impianti in tutto il mondo per un trasporto audio digitale multicanale affidabile e a bassa latenza.

L’innovazione di MultiDyne offre agli utenti una più ampia gamma di soluzioni per sfruttare Dante attraverso le reti di fibre, consentendo agli utenti di convertire segnali audio, sistemi intercom e altro ancora a Dante e viceversa agli ingressi e alle uscite dell’hardware MultiDyne. Questo include il sistema di trasporto on field in fibra ottica Bulldog e il sistema di controllo ottico della rete FiberNet tra altre piattaforme.

L’interoperabilità tra il software di networking Dante e l’hardware MultiDyne è in parte resa possibile grazie ad un speciale modulo openGear 8×8 della serie OG MultiDyne  Anche se la versione iniziale supporterà un’architettura 8×8, la scalabilità e l’elevata densità associata ai prodotti Dante e MultiDyne consentiranno agli utenti di creare una “matrice” all’interno dell’hardware MultiDyne per supportare le capacità multicanale fino a 64×64.

Il presidente di MultiDyne, Frank Jachetta, osserva che mentre il nuovo modulo openGear integra un gateway standard di Dante per spostare l’audio Dante in e fuori dall’hardware MultiDyne, ciò che accade una volta all’interno di quell’hardware è ciò che distingue l’innovazione di MultiDyne. Il risultato trasforma il sistema da un semplice prodotto “line-in, line-out” a una vera piattaforma di trasporto a lunga distanza per trasmissioni e eventi live.

“Abbiamo progettato questo modulo openGear abilitato a Dante per operare all’interno di un framework flessibile di connessioni all’interno delle nostre soluzioni di trasporto in fibra che possono muoversi tra XLR, mic e line switch, alimentazione phantom, controllo on e off e anche citofono a due fili” ha affermato Jachetta. “E con i vantaggi di questa flessibilità aggiuntiva, i nostri clienti che lavorano con un numero sempre maggiore di canali audio hanno la capacità aggiuntiva fornita da Dante, pari a otto volte la quantità, insieme a quella Dante standard”.

L’aggiunta del modulo openGear dotato di Dante a BullDog porta poi maggiore capacità e funzionalità di canale per il trasporto di fibre a campo in  tutti i campi, siano essi posa fissa o produzione di eventi. L’integrazione di audio Dante all’interno di FiberNet è forse più interessante, in quanto elimina le apparecchiature di interfaccia tradizionalmente necessarie per portare l’audio sulla rete in fibra.

“I sistemi di rete ottici devono attraversare i cosiddetti “colli di bottiglia”quando si tratta di traspostare l’audio in entrata e in uscita e devono contare su trasmettitori e ricevitori a fibre ottiche separate per mettere l’audio analogico su una rete di fibre digitali”, continua Jachetta, “Con l’interoperabilità di Dante, abbiamo creato una soluzione con la facilità d’uso di un pannello in/out in grado di gestire tutti i segnali necessari. Semplifica tutto, dalle installazioni fisse, alle performance musicali dal vivo e alla realizzazione di qualsiasi evento”.

Info: AudinateMultidyne

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti