LG, nuova certificazione per la smart TV WebOS 3.5

Alla piattaforma smart TV di WebOS 3.5 di LG è stata riconosciuta la certificazione Common Criteria (CC) per il software Advanced Application Security Solution 1.0. E’ così che LG continua a dimostrare che i suoi smart TV sono tra i più forti quando si tratta di una sicurezza. Il riconoscimento arriva in un momento in cui i consumatori sono sempre più preoccupati per il potenziale delle violazioni della privacy nei loro dispositivi collegati a Internet. Security Manager, il modulo software di sicurezza webOS 3.5, è stato testato in conformità ai criteri rigidi di Common Criteria. Le norme ISO/IEC 15408 riconosciute a livello internazionale vengono utilizzate da governi, banche e altre organizzazioni per valutare le capacità di sicurezza di singoli prodotti tra cui 27 paesi membri provenienti da tutto il mondo, tra cui Australia, Francia, Giappone, Corea e Stati Uniti. Il test ha esaminato in tre fasi la sicurezza della smart TV: protezione dell’installazione delle applicazioni, protezione dell’esecuzione dell’applicazione e protezione del contenuto dell’applicazione con la crittografia DRM (Digital Rights Management).

LG webOS 3.5 fornisce un’eccellente protezione dell’installazione e blocca l’installazione di applicazioni non autorizzate eseguendo un rigoroso processo di verifica della firma digitale. Il server LG App Store sovrintende al processo di generazione della firma digitale per garantire che webOS 3.5 installi applicazioni scaricate solo dall’App Store LG. LG webOS 3.5 fornisce anche protezione a seconda del tipo di applicazione – applicazioni per piattaforme (anche conosciute come applicazioni native) o applicazioni web. Per applicazioni native, webOS 3.5 implementa la tecnologia sandboxing in base agli attributi di sicurezza di ogni applicazione per bloccare l’accesso a directory/file di sistema non autorizzati, file di periferiche e altri dati. LG webOS 3.5 consente alle applicazioni web di utilizzare solo interfacce di programmazione approvate (API) per impedire a queste applicazioni web di accedere direttamente alle informazioni sensibili nel file system. Inoltre, l’ultima webOS offre un potente processo di verifica della licenza DRM progettato per decrittografare il contenuto crittografato all’interno della RAM (memoria di accesso casuale) e per creare un backup pulito di contenuti crittografati in memoria flash.

“Abbiamo preso ogni tipo di precauzione per assicurare che webOS 3.5 possa offrire un’eccellente protezione delle applicazioni e un elevato livello di protezione della privacy”, ha affermato J.H. Hwang, vice presidente senior e responsabile della R & S presso la casa di LG Home Entertainment Company. “Coerentemente con le preoccupazioni dei clienti in materia di sicurezza dei prodotti, abbiamo aumentato la sicurezza della nostra piattaforma smart TV. La certificazione da parte dei Common Criteria conferma che siamo sulla strada giusta per quanto riguarda la privacy dei clienti e la protezione dei dati “.

Info: LG

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti