Videomapping acrobatici, luminosità record e interazioni luminose allo stand di Panasonic a ISE 2017

Abbiamo parlato a lungo con la referente italiana di Panasonic, Daniela Karakaci, Field Marketing Manager per l’Italia, che ci ha condotti attraverso tutte le soluzioni che dell’azienda.

Lo stand di Panasonic è stato suddiviso in diverse aree tematiche, ognuna delle quali è stata dedicata alle soluzioni visual dell’azienda, rivolte agli ambiti educational, corporate e grandi eventi.

L’attrazione che ha caratterizzato lo stand di Panasonic nel contesto fieristico è stato un evento live che combinava performance dal vivo, proiezioni e videomapping, grazie anche al proiettore PT-RZ31K da 30.000 lumen che, nella combinazione di tutti gli elementi, creava una situazione di RV totalmente immersiva per lo spettatore. Panasonic, con ISE 2017, ha lanciato la nuova serie di proiettori PT-DZ21K, con luminosità fino a 20.000 lumen, un sistema di quattro lampade UHM che permette l’estrema compattezza del corpo del proiettore. La serie, che comprende tre diversi modelli (PT-DZ21K, PT-DS20K, PT-DW17K), si caratterizza per la particolare funzione di aggiustamento geometrico, che consente di regolare l’immagine per la proiezione su tutti gli schermi, anche quelli dalle forme più particolari, direttamente dal telecomando, senza apparecchiature esterne.

In occasione della fiera di Amsterdam, Panasonic ha portato anche la piattaforma LinkRay che permette la trasmissione di dati attraverso le onde luminose. Presentata come prototipo a ISE 2016, LinkRay consiste in una soluzione di marketing one-to-one che permette l’invio di codici univoci, dati digitali, attraverso la sorgente di luce a LED. I visitatori dello stand hanno potuto scoprire come fosse facile e immediato ricevere informazioni direttamente sul proprio smartphone, attraverso l’avvicinamento della fotocamera alla colonnina luminosa. LinkRay è stata integrata nei display professionali della serie SF1H, disponibili nei tagli da 42″, 49″ e 55″.Per il comparto del Digital Signage, le sorprese non sono finite. Panasonic introduce infatti la serie SF2, una nuova gamma di display E-LED Full HD disponibili in quattro formati e dotati di pannello IPS per la visione grandangolare con luminosità di 450 cd/m2. La retroilluminazione E-LED della serie, a elevata efficienza energetica, garantisce la massima convenienza per un’operatività h24.

I modelli TH-55LFV70 e TH-47LFV5, ripettivamente da 55′ e 47′, fanno parte della linea di display Video Wall ultrasottili con flessibilità di installazione e alta affidabilità, soluzioni ideali per la visualizzazione di informazioni nelle grandi aree. Questi display permettono una distribuzione del segnale fino a 10 display, quando la connesione avviene tramite DVI, mentre fino a 25 display quando si utilizza la porta seriale RS232C.
Per il settore Corporate ed Education, Panasonic ha lanciato due nuovi display touchscreen Direct-LED, in grado di riconoscere fino a dieci touch point, il TH-75BQE1 4K da 75″ e il TH-65BFE1 Full HD da 65″. Questi due nuovi modelli, disponibili solo da primavera 2017, sono compatibili con il software da lavagna elettronica e possono essere connessi semplicemente ad un PC, tramite porta USB o cavo HDMI o VGA. Entrambi consentono di effettuare moltissime operazioni con estrema facilità ed immediatezza, come ad esempio inserire annotazioni tramite un pennino direttamente sullo schermo ed offrono strumenti quali lente di ingrandimento, spot-light e dissolvenza. Grazie all’intuitiva funzione USB Memory Viewer, integrata nei display, è possibile anche decodificare file archiviati su dispositivi USB esterni.

Info: Panasonic

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti