IntegrationMag ad Illuminotronica

Durante lo scorso weekend IntegrationMag si è recata in visita a Illuminotronica – Padova, un appuntamento dedicato all’illuminazione che di anno in anno registra un aumento di partecipanti sia in termini di espositori che di pubblico.

All’interno del padiglione 11, per la prima volta interamente occupato dagli espositori, abbiamo avuto modo di assistere a molte novità per i mercati della domotica, lighting e sicurezza. La nostra visita è stata accompagnata da un clima di innovazione e tecnologia che esprimeva il proprio meglio sia durante i momenti formativi che all’interno degli stand. Negli stand la sensazione non era solo legata alla semplice promozione di un determinato prodotto, ma nelle nostre interviste e negli incontri che abbiamo fatto in fiera abbiamo percepito chiaramente il desiderio di trasmettere le potenzialità, reali ed applicate, delle nuove tecnologie, con un approccio alla descrizione del prodotto che si avvicinava ad un approccio più “formativo” che promozionale, più tecnico piuttosto che autocelebrativo.

20151010_102312

Con questo spirito e con questa sete di conoscenza, abbiamo trovato delle vere e proprie novità, come la nuova soluzione per il cablaggio di circuiti elettrici, per impianti audio/video/illuminazione, i sistemi domotici e di sicurezza, proposta da NEXT. Si tratta di veri e propri conduttori mono/multipolari di forma piatta e a sezione rettangolare in grado di portare fino a 5000 V a 10 A/mm2. Consentono un’agevole posatura mediante incollaggio superficiale evitando le tradizionali soluzioni invasive di tracciatura e di installazione delle canaline tipiche dei cablaggi convenzionali.

vlcsnap-2015-10-13-11h44m57s188

Rimanendo nel settore lighting, abbiamo apprezzato il cambio di rotta di una azienda da sempre legata alla produzione di sistemi di archiviazione come Verbatim, azienda che ha presentato uno sviluppo totalmente nuovo di una propria linea LED e OLED e realizzando una serie di apparecchi illuminotecnici. Tra questi citiamo LED Track Lights, che possiamo osservare nella foto qui sotto, una soluzione ideale per applicazioni retail.

20151010_123300

Interessante l’offerta di Gewiss dedicata all’illuminazione nel settore industriale con la linea modulare SMART, in grado di ricoprire, tramite l’utilizzo dei LED, tutti i sistemi che vanno dalla classica plafoniera stagna alle campane da 400 Watt, con ottiche fino a 100°.

vlcsnap-2015-10-13-11h35m20s67

Presenti ad Illuminotronica anche molte realtà che si occupano di domotica. All’interno dell’area dedicata alle aziende appartenenti al gruppo Smart-Hut abbiamo avuto modo di osservare da vicino le soluzioni offerte da Special-Ind. La particolarità di questi sistemi è che funzionano wireless e senza batteria, grazie a dei semplici interruttori, il cui design è stato sviluppato da Vimar, che possono essere semplicemente fissati su qualsiasi tipo di superficie e che producono un impulso elettrico di controllo verso la centralina prodotto dall’energia sviluppata dalla pressione del tasto.

Allo stand abbiamo osservato altri interessanti sistemi wireless o “autoalimentanti”, come ad esempio sensori di temperatura, dotati di un pannellino solare, in grado di inviare informazioni senza l’utilizzo di cavi dati e senza sorgenti di alimentazione; soluzioni per il settore alberghiero/hospitality con apri-porta a tessera che prendono la corrente necessaria per l’invio del segnale attraverso l’energia cinetica data dall’inserimento della tessera; sensori di movimento che comunicano con sistemi di contatti magnetici in grado di analizzare la presenza di persone in camera per la gestione dell’illuminazione, condizionatori e altro.

20151010_104333

Tutto sommato abbiamo riscontrato una considerevole crescita di questa fiera, sia in termini di partecipazione da parte degli addetti ai lavori – i quali, durante la giornata di venerdì, hanno letteralmente invaso il padiglione – sia in termini di espositori, con una presenza importante di aziende che fanno della qualità anzichè della quantità la propria mission.

Non sono mancate comunque alcune delle aziende storiche del lighting come Spotlight o Proled e alcune dei brand leader nella componentistica per l’illuminazione e la domotica come Gewiss e BTicino. Tutte queste aziende, tecnologie innovative e le importanti attività formative hanno contribuito ad elevare in maniera importante il livello di questa manifestazione per la quale auspichiamo un ulteriore balzo in avanti nei prossimi anni.

Photogallery:

Aziende citate, in ordine alfabetico:
BTicino
Gewiss
NEXT

Proled
Special-Ind
Spotlight

Verbatim

La Redazione

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti