Illuminazione LED e domotica, opportunità reciproche di mercato

Il LED non è solo la lampadina comprata in un mercatone o in una bancarella, ma un componente elettronico base (un diodo) che, attraversato da corrente, produce luce. I massicci investimenti e le molteplici applicazioni stanno rendendo il LED la fonte luminosa più utilizzata, in tutti gli ambiti. A parità di illuminamento, consumano meno energia delle lampade “classiche”, producono meno calore e durano molto più a lungo.

La domotica non è solo la centralina che un elettricista può installare, che grazie a dei pulsanti (di qualcuno ancora non se ne conosce l’utilità) cambia la temperatura di casa o spegne tutte le luci, ma la scienza dell’automazione delle abitazioni. E’ la scienza interdisciplinare che studia le tecnologie atte al miglioramento e alla semplificazione della vita all’interno delle pareti domestiche; necessita di molteplici conoscenze e professionalità quali elettronica, elettrotecnica, informatica, telecomunicazioni, automazione, ecc…

La luce caratterizza la vita dell’uomo, la influenza e ci condiziona nelle scelte; il nostro umore è mutevole, cambia con gli eventi, quindi è logico pensare che anche gli ambienti e la luce che li illuminano debbano cambiare con noi: degli ospiti per cena, un film in tv, una serata romantica, una festa in veranda … sono tutte situazioni che richiedono un illuminamento differente, magari da locale a locale.

A queste esigenze reali, aggiungiamo che con la domotica si possono realizzare scenari di vita e ambienti ottimizzati, efficienti, totalmente ergonomici, altamente tecnologici senza che la tecnologia invada e prevarichi la vita domestica. Una tecnologia che anzi si adatta e contribuisce al benessere, realizza i desideri di comfort dell’utente finale, stimola l’immaginario creando atmosfere uniche e personalizzate, ambienti accoglienti con sistemi di illuminamento avvolgenti, adattivi e ricchi di “giochi” e sfumature di colore e di intensità luminosa.

Detto ciò, diventa chiaro a tutti il fortissimo legame che intercorre tra il LED e la domotica, legame che potrebbe essere definito con il termine Illuminazione Smart.

Se non consideriamo aziende specializzate nei singoli settori, chiunque proponga LED vende domotica e chiunque faccia domotica ha con sé almeno un paio di cataloghi di produttori di illuminazione. Le aziende più grandi lo hanno capito da anni e si sono mosse in questa direzione o affiancandosi ai produttori più accreditati o fornendo direttamente i corpi illuminanti: lampadine, strip, moduli ecc… Fornire al cliente un pacchetto completo di prodotti volti a migliorare la vita domestica assicurandogli un risparmio energetico notevole, è una carta vincente. Il nome del brand fornisce la sicurezza di continuità sul mercato.

Fortunatamente, anche molti piccoli-medi installatori stanno facendo questo ragionamento superando quella settorizzazione stagnante che riduce servizi al cliente e possibilità di crescita. Non tutti saranno in grado di importare prodotti a LED dalla Cina (la produzione di massa per prodotti a LED consumer è quasi tutta orientale), ma è sufficiente affiancarsi ad aziende specializzate per essere completi e competitivi.

Il LED nelle mani di chi fa domotica è come la creta nelle mani di un artista: uno strumento duttile, modificabile, configurabile e in grado di suscitare emozioni.

Il mercato? Si muove tra le esigenze del consumatore e le innovazioni tecnologiche che favoriscono tantissimo la diffusione di questo binomio. I LED costano sempre meno e fanno sempre più luce, i sistemi di domotica sono sempre più completi e permettono personalizzazioni sempre più complesse e complete. Oggi la casa può essere controllata con lo Smartphone, creando un accesso immediato alle risorse senza precedenti. Con gesti oramai entrati nella nostra quotidianità possiamo controllare l’illuminazione, gli elettrodomestici, gli impianti. Essendo l’illuminazione la risorsa più semplice da implementare e quella più utilizzata nell’arco della giornata, spicca come funzione chiave nel sistema domotico e lo sarà sempre di più negli anni.

Il futuro prossimo ci riserva sempre più funzionalità ad un costo sempre più basso, mentre l’avanzamento tecnologico repentino dell’elettronica, l’accorpamento e la semplificazione di molteplici funzionalità in un unico dispositivo dove poterle gestire, l’IoT (Internet of Things), non faranno altro che favorire la diffusione ed il connubio LED-domotica favorendo il benessere dell’uomo.

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti