Crestron Mercury, da ora è compatibile con la videocamera USB Huddly

Con la nuova partnership con Huddly, Crestron Mercury, la soluzione completa UC e AV da tavolo più venduta sul mercato, sarà compatibile con la videocamera USB proprietaria, dotata di angolo di visione ultra-wide.

La nuova combinazione offre un’angolo di visione molto ampio di tutti i partecipanti presenti in una sala riunioni nel corso di una videoconferenza.

“Accoppiando la più performante videocamera USB del settore con la migliore piattaforma UC aperta, Crestron continua ad elevare gli standard di qualità dell’esperienza nelle comunicazioni unificate” dichiara Nic Milani, Director Technology and Development presso Crestron.

Oltre alla semplice fornitura della videocamera, Huddly collabora con Crestron nello sviluppo di funzionalità di prossima generazione che verranno utilizzate dal servizio XiO Cloud di Crestron. Integrata in ogni nuovo dispositivo Crestron, la piattaforma XiO Cloud permette alle aziende di ridurre fino al 90% i tempi di installazione, senza alcuna programmazione necessaria.

La partnership con Huddly segue di poco un recente annuncio di Microsoft in merito a un’ulteriore espansione della partnership con Crestron e che riguarda il lancio di Microsoft Teams in autunno.

“La partnership con Huddly dimostra il nostro impegno nel fornire ai tutti i nostri partner Unified Communications la migliore soluzione del settore per lo spazio di lavoro” aggiunge Milani. “Integrando le tecnologie Crestron, sia come plug&play per presentazioni cablate che con AirMedia 2.0 per presentazioni wireless, il nostro impegno è di combinare tra loro i prodotti migliori per garantire il successo dei nostri clienti e dei nostri partner”.

Per tornare all’elenco principale

Info: Crestron

Vai alla barra degli strumenti