Nuova luce alle videoproiezioni sulla La Torre di David, ogni sera è una nuova magia grazie a Digital Projection

Un case study interessante proposto da Digital Projection che ha distribuito 15 videoproiettori in uno dei siti storici più significativi di Gerusalemme, La Torre di David, che ospita un magnifico museo dedicato alla storia della città. Simbolo della città nel cuore dell’antica Cittadella, la Torre di David fu un palazzo reale per migliaia di anni prima che diventasse un luogo di mostre, opere d’arte, concerti e spettacoli visitati ogni anno da 400.000 persone.

Uno dei suoi eventi più celebrati si svolge tutte le sere, con i visitatori attratti a frotte per vedere la storia di Gerusalemme svolgersi in un tripudio di immagini proiettate sulle pareti, sulle rovine archeologiche e sui percorsi della Cittadella. La produzione di ‘The Night Spectacular‘ è ora orgogliosamente abilitata dai pluripremiati proiettori di Digital Projection – tra cui la famosa M-Vision Laser 18K.

La direttrice del progetto della Torre di David, Yehuda Vaknin, riprende la storia. “Quando abbiamo iniziato 10 anni fa, non c’era niente da fare a Gerusalemme durante la notte. Abbiamo iniziato a The Night Spectacular e tale è stato il successo che da allora è sempre in esecuzione, è stato prenotato quasi tutte le sere. Ora lo spettacolo è famoso in tutto il mondo e completa non solo ogni visita al museo, ma anche qualsiasi visita a Gerusalemme. Dopo nove anni, era giunto il momento di sostituire le apparecchiature AV e adottare le ultime tecnologie disponibili per portare lo spettacolo al livello successivo, così abbiamo ingaggiato Showlogix per progettare gli aspetti tecnici dell’esperienza.”

Il precedente sistema AV si era in effetti dimostrato abbastanza robusto, con il museo che non aveva mai dovuto cancellare uno spettacolo – quindi le nuove attrezzature dovevano vantare prestazioni altrettanto eccezionali e molto altro, viste le richieste di un aumento costante del “calpestio”, gravi cambiamenti climatici durante tutto l’anno, e complesse esigenze fisiche ed estetiche. Un progetto di alto profilo di questa portata e significato è stato inevitabilmente accompagnato da sfide, ma nulla che non potesse essere superato con le più recenti tecnologie di proiezione innovative offerte dal produttore britannico Digital Projection.

15 proiettori Digital Projection sono distribuiti sul sito in totale: 13 dei nuovissimi M-Vision Laser 18K e due E-Vision Laser 8500, che illuminano le pareti della Cittadella con 250.000 Lumen e 35 milioni di pixel e rappresentano un investimento hardware di vicino a US $ 500.000. Con una incredibile luminosità di 18.000 lumen di luminosità laser, l’ultima introduzione alla serie M-Vision di Digital Projection offre livelli di luminosità che sono stati tradizionalmente riservati a proiettori DLP a 3 chip molto più costosi, ma M-Vision Laser 18K offre una grande soluzione di imaging in scala che è vicina a tre prestazioni del chip in un singolo punto di prezzo del chip.

Grazie all’elaborazione intelligente della tecnologia Color Boost integrata, la M-Vision Laser 18K proietta colori veri e saturi, che in precedenza erano sinonimi di proiettori DLP più costosi. Abbinato a un rapporto di contrasto 10.000: 1, le nuove dimensioni vengono messe in risalto nello spettacolo grazie alla nitidezza cinematografica ad alta risoluzione, colori vivaci e linee nitide. La potente tecnologia ColorMax integrata consente di calibrare tutti i proiettori esattamente nello stesso spazio cromatico, consentendo una fusione uniforme su più canali e offrendo un’immagine uniforme e bilanciata dal colore su questa vasta distesa.

Un altro fattore chiave nella decisione di utilizzare M-Vision Laser 18K è stata la sua capacità di essere montato in qualsiasi orientamento, offrendo flessibilità di installazione che non può essere eguagliata dalla maggior parte dei proiettori basati su lampada. Questa caratteristica è stata fondamentale per il successo del progetto, poiché The Night Spectacular è proiettato su una facciata complessa che comprende le antiche mura della magnifica Cittadella di Gerusalemme. Inoltre, la Torre di David è un patrimonio nazionale e un sito archeologico con pietre che tracciano la storia di Gerusalemme indietro di circa 2.800 anni – il che significa che vi erano regole e regolamenti severi da rispettare attorno all’installazione dell’attrezzatura.

L’ultimo proiettore di Digital Projection è stato specificato principalmente per la sua avanzata tecnologia laser. A differenza dei tradizionali proiettori a lampada, M-Vision Laser 18K ha una durata operativa di 20.000 ore o più, che è da 10 a 40 volte (a seconda del tipo e della potenza della lampada) più lunga rispetto a quella offerta dai proiettori tradizionali basati su lampade. Installazioni come The Night Spectacular ora beneficiano essenzialmente di un sistema di illuminazione a vita senza la necessità di costose e lunghe sostituzioni di lampade ogni migliaia di ore.

La longevità, i bassi costi di gestione, il costo totale di proprietà ridotto e la lunga garanzia di 5 anni sono stati particolarmente interessanti per il team di Tower of David e il programma di formazione in loco, fornito da Digital Projection e supportato dal centro di assistenza locale, garantisce che il museo può essere completamente autosufficiente in tutti gli aspetti tecnici dell’installazione. Come tutti i proiettori laser Digital Projection, M-Vision Laser 18K è stato sviluppato tenendo in considerazione la direttiva Fit and Forget, garantendo una soluzione di imaging di impatto che il team di Tower of David potrebbe implementare con una manutenzione minima per tutta la durata del display.

Info: Digital Projection

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti