Euromet a ISE presenta un catalogo di supporti AV sempre più ricco e una rinnovata brand image

EurometIntegrated Systems Europe (ISE) 2018 sarà presente con il proprio stand, al padiglione 12 stand P110, e presenterà un rinnovato e ricco catalogo di soluzioni di supporti AV, nuovi prodotti e un accattivante restyling grafico e del proprio brand.

Tutte queste novità coincidono anche con la celebrazione del 35° anniversario dalla fondazione di Euromet occasione in cui l’azienda ha voluto dare ulteriore slancio e rinnovamento al proprio brand, anche in vista dell’imminente fiera internazionale ISE 2018, con un nuovo logo dove il blu ha preso il posto del precedente brand colour verde.

CHIC

Ad ISE le novità saranno moltissime, ma le più importanti troveremo certamente CHIC, il nuovissimo supporto professionale per monitor dal design raffinato ed elegante, nuovi supporti video da soffitto, il supporto a parete per grandi monitor e Large Format Displays, i telai con microregolazioni per il supporto a sospensione di videoproiettori e il supporto K-tilt.

CHIC è un supporto da terra estremamente raffinato che vuole offrire valore aggiunto in termini di design dando un’immagine elegante all’intero apparato Video, garantendo al tempo stesso stabilità e robustezza di un supporto professionale.

CHIC consente di aggiungere al centro monitor una mensola in plexiglass per l’alloggiamento di qualsiasi ulteriore dispositivo. CHIC raggiunge un’altezza di 165 cm (centro monitor) ed è’ in grado di supportare monitor di massimo 65” per un peso di massimo 50 kg.

I nuovi supporti da soffitto per monitor fino a 46” (Cod: 13300) sono estensibili e inclinabili fino a +/- 10° e capaci di rotazione di 360° regolabile. Il montaggio del display può essere realizzato sia in orizzontale (landscape) che verticale (portrait) e adotta fori standard VESA: 200×200 – 200×100 – 100×100 – 75×75.

FIX – XXL sono invece i nuovi supporti monitor da parete (Cod: 12100). Questo nuovo supporto a parete per monitor a schermo piatto di grandi dimensioni consente l’installazione di display fino a ben 100 kg di peso. Il sistema di aggancio permette di coprire monitor fino al VESA 800 e vite M8.

Un’altra soluzione di primaria importanza è il telaio con microregolazioni per sostegno a sospensione dei videoproiettori Epson serie L1000 e L25K (Cod: 17460), realizzati in collaborazione con Epson Italia. Una gabbia per videoproiettori dotata di una struttura incredibilmente robusta, con meccaniche e controlli raffinati e precisi al micron, resistente e ingegnerizzata per proiezioni in stacking. Grazie alle sue micro-regolazioni sui tre assi, mediante apposite chiavi a cricchetto, si ottiene sempre una ottimale messa a fuoco e centratura dell’immagine. Questo gabbia è omologata per impilare fino a 3 dispositivi in stacking.

Insieme ai telai per i proiettori Espon serie L1000 e L25K a ISE 2018 Euromet presenterà anche le gabbie per i videoproiettori Panasonic serie 21K, presentando così un’ampia gamma di soluzioni, per l’appendimento professionale dei videoproiettori, concepiti e sviluppati in conformità con la EN60065 e per garantire la possibilità di realizzare conformazioni in stacking (impilati l’uno sull’altro) fino a tre proiettori.

L’ultima novità che vogliamo segnalarvi è l’innovativo K-TILT (Cod: 17728) della serie Kalibro. K-TILT è un accessorio essenziale per l’installazione sospesa della serie Kalibro ed è pensato per applicazioni rental e staging così come per tutte quelle installazioni permanenti o temporanee per le quali questo adattatore per il supporto di gabbie per proiettori, da montare su tralicci e americane, risulta una soluzione vincente per proiezioni e mapping precisi, sia in fase di posa che nel lungo periodo. Grazie al suo sistema di microregolazioni su tutti gli assi, infatti, consente di avere la massima affidabilità di orientamento di cui la serie Kalibro è rinomata.

Infine ad ISE Euromet presenterà le nuove soluzioni modulari per LEDwall sviluppate in stretta collaborazione con Sisme e Philips) già installati presso l’OGR di Torino sia per appendimento che autoportanti.

Euromet, una nuova veste, nuovo logo e brand colour.

Euromet affina la sua strategia di comunicazione per il 2018 e cambia il colore della sua veste. Cambiano i particolari presenti nel logo che non saranno più verdi, bensì BLU. Insieme al logo cambia anche il colore del payoff “STANDING INNOVATION” che diventa così BLU, così come alcuni dettagli interni al sito web www.euromet.com.

In ambito tecnologico, digitale e anche social molti siti internet sono caratterizzati da sfumature che vanno dal blu all’azzurro. I colori più usati dai 100 brand più popolari al mondo sono blu (nel 33% dei casi). Tra questi possiamo citare Facebook, Google, Tumblr e anche Skype e LinkedIn.

La scelta di Euromet non è giunta a caso. Nell’ambito della strategia di marketing e di branding di Euromet ogni dettaglio ha la sua importanza e ogni scelta viene ponderata e pianificata. In questo senso il colore non poteva prescindere dalla scienza dei colori e quindi dal loro significato.

Il blu, spiegano gli esperti, evoca sicurezza, affidabilità, serenità e produttività. Questi sono anche i nostri valori. Da un lato rappresentano la sicurezza e affidabilità delle soluzioni Euromet, sia per ciò che riguarda materiali, componenti e ingegnerizzazione; dall’altro il colore blu rappresenta il modo di Euromet di lavorare e rapportare il cliente finale con serenità e produttività.

Blu richiama anche il colore dell’Italia, con il colore e simbolo della casacca della nazionale di calcio italiana, simbolo dell’italianità rinomato in tutto il mondo. Euromet fa proprio dell’italianità un vanto, grazie a prodotti “Made only in Italy”, ossia realizzati, ingegnerizzati e progettati completamente in Italia.

Info: Euromet

Vai alla barra degli strumenti