Due nuove videocamere da Sony Professional

Sony Professional annuncia un ulteriore ampliamento della sua linea di telecamere di videosorveglianza con il lancio di due nuove telecamere analogiche, la SSC-E413 e laSSC-E433P.

Progettate per fornire agli utenti opzioni di sicurezza flessibili e livelli avanzati di risposta e versatilità, le nuove telecamere offrono una sensibilità e una qualità delle immagini da 540 linee TV, anche in condizioni di scarsa illuminazione.


Yvonne Pritchard, EMEA marketing manager – Video Security, Sony Professional, afferma: “La nuova serie E è stata creata appositamente per la videosorveglianza, combinando la capacità di riprendere immagini di qualità eccezionale a un rapporto segnale/rumore di oltre 50 dB. Entrambi i modelli offrono grandi vantaggi sia agli installatori che agli utenti finali negli ambienti più diversi, da uffici e magazzini con spazi limitati a negozi e banche. La capacità delle telecamere di riprendere immagini di elevata qualità anche in ambienti scarsamente illuminati amplia il ventaglio di luoghi in cui queste telecamere possono essere utilizzate”.

Le telecamere della serie E sono dotate di sensore CCD da 1/3″ con tecnologia Super HAD, per una migliore qualità dell’immagine, anche in condizioni di scarsa illuminazione. Inoltre, grazie all’innovativa tecnologia Digital Signal Processing (DSP) di Sony presente nel CCD, entrambe le telecamere beneficiano della chiarezza e della definizione delle immagini fornite dalla risoluzione a 540 linee TV.

Il modello E433P dispone della funzionalità ‘Day/Night’, che potenzia considerevolmente la sensibilità dell’immagine, poiché commuta automaticamente la telecamera in modalità bianco e nero quando la scena si oscura. Grazie a questa funzionalità, la telecamera può essere utilizzata con un’illuminazione minima, fino a 0,05 lux. La compensazione della retroilluminazione, che compensa automaticamente le ombre generate dalla luce dietro il soggetto, potenzia ulteriormente la visibilità di quest’ultimo, rendendo molto utile la telecamera in ambienti dove non è possibile garantire una qualità di luce costante.

Yvonne Pritchard conclude: “La cattiva qualità delle immagini è il problema che viene evidenziato più di frequente nell’ambiente della videosorveglianza. La nuova serie E di Sony Professional è stata ideata e costruita tenendo conto delle esigenze degli operatori addetti alla sicurezza, per risolvere proprio questo problema”.

Info: www.sonybiz.net/videosecurity

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!