Nuova infrastruttura Dante per la San Josè State University

Il dipartimento di televisione, radio, cinema e teatro (TRFT) della San Josè State University (SJSU) in California ha installato un infrastruttura di rete Dante per gestire il trasporto del segnale audio multicanale al Hammer Theatre Center, un teatro pubblico che opera nel centro di San Jose.

Oltre a questo collegamento, il team di lavoro TRFT – SJSU ha inoltre implementato un’altra infrastruttura Dante che collega molte delle sue strutture del campus, tra cui uno studio educativo TV, lo University Theater da 350 posti , e il Hal Todd Studio Theater da 150 posti.

Questa infrastruttura di produzione video fornisce una formazione pratica per gli studenti che si preparano per le carriere nella televisione, radio, cinema e multimedialità.

La rete audio Dante faceva parte di una corposa ristrutturazione tecnologica delle strutture del campus di SJSU che includevano telecamere HDTV, uno studio di 900 metri quadrati dotato di green screen e impianto di illuminazione a LED e una sala di controllo adiacente dotata di grafica professionale.

L’interoperabilità tra tutti i prodotti audio Dante ha notevolmente migliorato l’operatività tra il dipartimento TRFT e lo Hammer Theatre Center per gestire l’audio per le produzioni teatrali dal vivo, così come i progetti a base di curriculum e video on-line nello studio televisivo.

“Sulla base della mia ricerca, ho capito subito che questa sarebbe la soluzione ideale digitale di audio over IP per noi”, ha confermato Anthony Sutton, Master Electrician and Sound Tech di TRFT.

“Con Dante, il set-up dell’impianto audio è molto semplice. Invece di dover collegare centinaia di cavi in ​​una patch bay convenzionale e poi effettuare collegamenti per configurare, la rete audio Dante può essere rapidamente e comodamente configurata autilizzando il software “, ha aggiunto Sutton. “Abbiamo anche ampliato a 64 canali audio per ogni dispositivo senza alcuno sforzo fisico. La possibilità poi di salvare e ripristinare le impostazioni di Dante segnale audio e sentieri lo rende incredibilmente facile da riconfigurare i percorsi audio tra i progetti di grandi dimensioni.”

Jim LeFever, Director of Technology e strutture per Collegio del Lettere e Arti di SJSU, aggiunge ” molte funzionalità intuitive di Dante hanno reso la nostra vita molto più facile, sia dal punto di vista dell’installazione che delle operazioni.”

Un esempio che cita è la facilità in cui si potrebbe integrare lo Hammer Theatre Center con la loro rete audio Dante del campus:  “siamo rimasti sorpresi di scoprire quanto semplice e veloce è collegare e controllare i dispositivi Dante abilitati sulla rete”, ha confermato.

L’audio dell’Hammer Theatre Center, così come il Teatro dell’Università e Hal Todd Studio nel campus sono gestiti da una console audio digitale una Yamaha QL Live, mentre la registrazione è affidata ad un recorder Sound Devices Pix 270I che può registrare fino a 64 canali.

Utilizzando la rete Dante, i contributi audio in diretta di spettacoli teatrali, balletti, concerti e rappresentazioni teatrali, possono essere distribuiti senza limitazioni e registrati su registratori multitraccia utilizzando la scheda audio virtuale Dante.

Altri componenti Dante abilitati sulla rete sono un sistema Yamaha R-Series I/O  “RIO Rack” e svariati processori BSS Blu-806, oltre a svariati multiprocessori del sistema paging Rane HAL con comandi touchscreen.

Il sistema Rane ha semplificato il paging, prima basato su un sistema analogico con svariati comandi e pannelli di controllo, che ora grazie al bus di espansione Ethernet con convertitore Dante incorporato, semplifica la programmazione dei vari scenari di paging da più stazioni di paging.

“Da un punto di vista dell’efficienza, ora abbiamo tutti questi dispositivi diversi ai quali siamo in grado di accedere e controllare semplicemente aprendo il nostro software Dante Controller “, ha detto Sutton,“e abbiamo solo bisogno di posare due cavi Cat-6 Ethernet invece di 64 cavi audio analogici analogico tra i dispositivi, che ci consente di risparmiare molto tempo e lavoro aumentando notevolmente la nostra efficienza operativa.”

Nella configurazione della rete Dante, sono stati installati due router Cisco SG300 per le reti Dante ed un terzo router  per la subnet di controllo sul dominio SJSU. Ciò mantiene il controllo Dante e SJSU reti separate.

Nel caso poi in cui un ospite sia dotato una console analogica o altro sistema che non può essere utilizzato nella rete Dante, gli ingegneri SJSU / TRFT hanno la possibilità di collegare gli ingressi analogici o Dante ai rack di amplificatori in base alle esigenze uniche del progetto.

“Abbiamo questa infrastruttura analogica utile che intendiamo mantenere in opera per qualche tempo, ma che sarà sostituita da un cablaggio Dante  per estendere la rete IP in nuove aree delle nostre strutture. Questo ci permetterà di collegare dispositivi aggiuntivi Dante in nuove località, tra cui in scena “, ha confermato Sutton, “Noi preferiamo utilizzare la rete Dante, quando possibile, e abbiamo grandi progetti per il suo futuro, tra cui l’installazione di un nuovo sistema PA  d&b Audiotechnik con interfaccia Dante a bordo.

“Con Dante abbiamo rimosso tutto il rumore e la latenza che si verificano nei trasporti audio digitali in rete e alla luce di questi e altri vantaggi operativi, Dante da ora in poi rappresenta il nostro standard operativo” conclude Sutton.

Info: Audinate

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti