Crestron @ISE2018 | tante novità in arrivo, dal commerciale al residenziale

Per questioni logistiche ma non solo, Crestron è il primo stand che il visitatore incontra appena entra all’interno di ISE, e se è vero che il primo impatto è fondamentale, la nota azienda ogni anno ha il tacito compito di dare il meglio di sé per scatenare il famoso effetto “wow!”. E vi dobbiamo dire che anche questa volta è stata all’altezza del compito, con uno stand accogliente, ricco di prodotti, eventi formativi, momenti di networking e di sharing.

Cominciamo un interessante tour all’interno dell’enorme stand con Mercury, e la sua integrazione con Air Mediab 2.0 e Skype for Business, oltre  a quella nativa con Microsoft Teams entro la primavera. Il sistema si completa con una serie di accessori come il particolare connettore multistandard.

Altra novità è AirMedia 2.0, la nuova versione del noto sistema di gestione wireless delle presentazioni. AirMedia 2.0 permette ai partecipanti di posizionarsi dove desiderano collegando la propria device alla sorgente principale presente nella stanza senza preoccuparsi di compatibilità tra sistemi operativi e altro ancora. I partecipanti possono accedere alla presentazione digitando un semplice URL sul proprio browser web e inserendo il PIN dinamico assegnato o il proprio codice di accesso.

Per quanto riguarda la sicurezza, AirMedia 2.0 protegge i vari streaming utilizzando l’autenticazione utente Active Directory, sistema di criptaggio AES-128 e i protocolli SSH, SSL, TLS, e HTTPS. La latenza è stata portata a 5 centesimi di secondo, il frame rate arriva ora a 30 fps con una banda ridotta di soli 1.6 Mbps ed essendo un client airplay nativo che non utilizza bonjour, supporta ora il mirroring su qualsiasi piattaforma.

DM XiO Director è la nuova matrice AV in grado di gestire configurazione, gestione e controllo dei sistemi DM NVX. La serie è composta da tre modelli che si differenziano per il numero di endpoint DM NVX, mentre il software consente di trovare e configurare le devices presenti nella rete oltre alla possibilità di eseguire il mapping degli endpoint, gestire il multicasting ed eseguire il monitoraggio del sistema. La serie DM NVX rappresenta una soluzione in grado di gestire gli stream 4K60, 4:4:4, e HDR su Ethernet standard da 1Gb.

XiO Edge rappresenta invece la migrazione della programmazione di un processore su server in grado di gestire 500 programmi contemporaneamente quasi come un processore virtuale.

Sempre in ambito software XiO Cloud permette invece di monitorare un network di prodotti Crestron tramite interfaccia http based. Per quanto riguarda invece i sistemi DM NVX la novità piú importante rappresenta l’introduzione dei protocolli DANTE e AES67 nelle proprie device.

MPC 3 series é una serie di tastiere intelligenti dotate di un nuovo processore, con hardware completamente ridisegnato, tasti retro illuminati e pensati per l’utilizzo in piccole sale riunione o ambienti educational.

Per quanto riguarda la divisione residenziale la novità assoluta sono i telecomandi HR 310 con pulsanti e frontali serigrafabili, alimentazione con pile mini stilo e dal design semplice e TSR 310, un prodotto con connettività wifi, pannello da 3″ capacitivo, una sorta di touch panel travestito da telecomando.

Chiudiamo il tour con i nuovi Keypads Horizon dotati di tasti a sfioramento notevolmente migliorati rispetto alle versioni precedenti e possibilità di personalizzare i bordi della tastiera non solo per quanto riguarda la serigrafia ma avendo anche la possibilità di scegliere il materiale di cui è composto.

Info: Crestron

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti