Casio ci mostra i suoi proiettori LampFree in mostra ad ISE 2017

Arrivati allo stand Casio, ad ISE 2017, veniamo accolti da Davide MorettiCasio Sales Manager Projector, che ci illustra tutte le nuove soluzioni visual dell’azienda che, già da come riporta l’insegna LampFree del suo stand, ci fa immaginare la direzione green intrapresa.

L’azienda si sta preparando all’uscita, prevista per il prossimo giugno, del suo nuovo proiettore XJ-L8300HN. Grazie alla tecnologia ibrida dei suoi videoproiettori, chiamata LampFree, Casio ha eliminato le lampade ai vapori di mercurio, che sono tossici per la salute e l’ambiente. La sorgente luminosa Laser e LED offre fino a 20.000 ore di funzionamento senza sostituzione di lampade, garantendo quindi un netto risparmio.

Il proiettore XJ-L8300HN offre una risoluzione Ultra HD 4K grazie ad un chip DLP 4K e una luminosità di 5.000 lumen. Questo permette di poter essere installato anche situazioni più esigenti, in cui la superficie di proiezione è considerevolmente ampia. Inoltre, è dotato di funzione di lens shift che corregge il posizionamento dell’ottica del dispositivo, è compatibile con l’HDBaseT per la ricezione di segnali fino a 4K al proiettore e possiede una funzione Super Resolution che migliora il segnale di filmati e immagini a bassa risoluzione.

Spostandoci fra i molti visitatori dello stand, ci troviamo di fronte alle soluzioni di proiezione della serie Ultra Short Throw, che vanno ad interessare una lunga serie di possibili applicazioni, dall’education al museale.

Casio presenta i nuovi videoproiettori FreeLamp XJ-UT351W e XJ-UT351WN. I due modelli possiedono una potenza luminosa fino a 3.500 lumen e sono in grado di proiettare da brevissima distanza grandi immagini grazie al rapporto di proiezione di 0,28:1.Su questi proiettori è stata installata la funzione Quick Start che permette di poterli usare appena accesi, consentendo di raggiungere la massima luminosità in soli otto secondi.

Questi proiettori invece, all’apparenza uguali e appartenenti alla stessa serie UST, si differenziano dagli altri da una particolarità, l’applicazione C-Assist, per iOS & Android, che consente di comandare il proiettore tramite collegamento wireless con lo smartphone o il tablet (applicazione disponibile per il proiettore XJ-UT351WN). Il proiettore può essere collegato wireless anche a quattro PC in contemporanea ed installato in abbinamento con una lavagna interattiva offrendo così alle scuole uno strumento di lavoro all’avanguardia. Casio ha ricevuto per il XJ-UT351W la certificazione TCO, in ragione di un ciclo produttivo del prodotto e del ciclo di vita caratterizzato da un impatto ambientale particolarmente basso. I prodotti con certificazione TCO sono conformi e rispondono ad una serie di criteri ambientali, di responsabilità sociale, ergonomia, salute e sicurezza particolarmente severi che descrivono la qualità e l’attenzione costruttiva che il produttore garantisce ai propri prodotti.

Info: Casio

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti