Sistemi Bose RoomMatch, l’evoluzione del concetto di line-array

progressive_directivityI diffusori RoomMatch Bose rappresentano l’evoluzione del concetto di line-array e sono stati progettati per ottenere un suono realistico dai sistemi audio a installazione fissa.

Le tecnologie brevettate della Bose permettono a questi sistemi di offrire una scalabilità e una configurabilità senza precedenti, rendendoli adatti a qualsiasi locale, indipendentemente dalle dimensioni, dalla forma e dai requisiti legati all’acustica. Tre le numerose applicazioni possibili figurano i grandi e medi spazi che richiedano un controllo preciso della diffusioni, come palazzetti, auditorium, teatri, ma anche palestre, chiese, eccetera.

I diffusori RoomMatch sono stati concepiti per un utilizzo congiunto con gli amplificatori PowerMatch, ma possono essere usati separatamente per arricchire qualsiasi sistema audio a installazione fissa.

Il modulo array RoomMatch definisce una nuova categoria di diffusori in grado di offrire un suono realistico a una vasta gamma di sistemi a installazione fissa.

Grazie alle tecnologie brevettate della Bose, i moduli RoomMatch garantiscono una scalabilità senza precedenti per offrire un bilanciamento tonale continuo in grado di adattarsi a una vasta gamma di ambienti (di varie forme e dimensioni), budget e requisiti legati all’acustica.

Questa scalabilità consente sia di utilizzare i moduli singolarmente su applicazioni che hanno requisiti SPL e di controllo della copertura ridotti, sia di formare array a direttività progressiva con un massimo di 8 moduli, per soddisfare i più elevati requisiti SPL e di controllo della copertura. La copertura a direttività costante garantita da qualsiasi configurazione di moduli e array assicura un bilanciamento tonale continuo, a prescindere dalle dimensioni e dall’acustica della stanza.

Dotati di trasduttori nuovi, i moduli array RoomMatch sono stati progettati per offrire ai sistemi a installazione fissa una fedeltà audio tale da eguagliare quella dei migliori sistemi audio da concerto.

La tecnologia brevettata dei diffusori a guida d’onda RoomMatch dirige l’energia del suono in maniera più precisa rispetto ai diffusori a tromba di piccole dimensioni verso le aree d’ascolto prescelte, riducendo al contempo i riflessi indesiderati su pareti e soffitti che potrebbero influire negativamente sul bilanciamento tonale.

I moduli RoomMatch sono stati progettati per formare degli array a direttività progressiva, una nuova classe di array curvilinei nei quali è possibile modificare la direttività di ciascun modulo per ottimizzare la copertura di una determinata stanza. Generalmente i moduli nella parte superiore degli array utilizzano una direttività elevata per la copertura a lunga distanza, mentre la direttività progressiva del modulo provvede ad abbassare il DI nella parte inferiore per la copertura a distanza ridotta. La tecnologia brevettata della Bose permette all’array a direttività progressiva di funzionare come un diffusore singolo.

RoomMatch Oltre alla più tradizionale modalità di installazione in appendimento, il sistema RoomMatch può essere installato anche in modalità stack, ossia appoggiata, per applicazioni che non permettano rigging dell’impianto ma anche per necessità di rinforzo o concentrazione del fuoco in favore di zone o aree particolari.

Questi accessori per il montaggio a pavimento includono una base che si monta sul subwoofer RMS215 e consente il montaggio di uno o due moduli full-range RoomMatch su alette regolabili. La base può essere utilizzata con un numero variabile di moduli subwoofer (fino a 3), facilmente movimentabili in diverse zone del palco tramite ulteriori accessori dedicati.

Di seguito solo alcuni esempi di installazioni che possono godere del sistema di diffusione a direttività progressiva RoomMatch di Bose:

Il perfetto complemento per i sistemi RoomMatch sono gli amplificatori Bose PowerMatch, amplificatori di potenza professionali e configurabili pensati per ottenere un suono incredibilmente realistico da sistemi audio potenziati a installazione fissa.

Sulla base di decenni di ricerca e sviluppo in diversi settori di mercato, gli ingegneri Bose hanno ottimizzato in un’unica soluzione prestazioni audio, amplificazione in classe-D e progettazione evoluta degli stadi di alimentazione, così da garantire performance di estrema qualità anche a fronte di brusche variazioni in tensione di rete AC, temperatura e condizioni del carico in uscita. Completamente configurabile attraverso la tecnologia QuadBridge, ciascun amplificatore permette di integrare 2 o 4 canali d’uscita in uno solo, per la più completa flessibilità nel pilotaggio di vari livelli di potenza e di diffusori a impedenza diversa.

PM

La completa linea di amplificatori PowerMatch® comprende i seguenti modelli:

· PM8500 (8 canali, 4000 watt totali)
· PM8250 (8 canali, 2000 watt totali)
· PM4500 (4 canali, 2000 watt totali)
· PM4250 (4 canali, 1000 watt totali)

Sono disponibili anche le relative versioni Network (PM8500N, PM8250N, PM4500N, PM4250N), che permettono il controllo ed il monitoraggio remoto su reti Ethernet standard.

Tutti i modelli sviluppano una risposta in frequenza estremamente lineare, la più ampia gamma dinamica ed una bassissima distorsione indipendentemente dal livello in uscita: la deviazione della risposta in frequenza è di +/-0,5dB (@1W), la distorsione armonica totale è <0.4% (@1W, 20Hz–20kHz), il rapporto segnale/rumore è >99dB per i modelli PM4250/PM8250 e >102dB per i PM4500/PM8500 (al di sotto della potenza dichiarata, pesatura A). Le dimensioni fisiche sono di sole due unità rack standard 19″, e l’uso richiede una normale presa di alimentazione AC.

In combinazione con il software proprietario ControlSpace Designer, gli amplificatori PowerMatch offrono la più completa dotazione di funzionalità disponibili nella loro categoria, compreso il DSP integrato a bordo, il supporto per carichi a bassa e ad alta impedenza (senza necessità di trasformatori aggiuntivi), l’interfaccia utente a pannello frontale, il rilevamento degli errori, oltre ad uno slot d’alloggiamento per schede digitali d’espansione di audionetworking o card Bose ESPLink per il collegamento in ottico.

Info: Bose – Progressive Directivity Arrays RoomMatch – Amplificatori di potenza PowerMatch

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti