Axis Communications e il futuro del video nelle Smart Cities, un approccio globale alla sicurezza

Axis Communications, da sempre impegnata nel settore della videosorveglianza avanzata, esprime il suo punto di vista a riguardo della sicurezza nelle Smart Cities con un articolo che troviamo interessante per una visione più globale della parola “videosorveglianza”

Redazione IntegrationMag

I governi locali e le autorità cittadine sono sempre più alla ricerca di modi innovativi per utilizzare la tecnologia nel tentativo di rendere le città più intelligenti.

I crimini, i cambiamenti climatici e demografici ad esempio, aumentando la pressione sui sistemi di traffico, sono solo alcuni dei fattori che concorrono a costituire enormi sfide per le città in rapida crescita; le previsioni vedono infatti un aumento del 12 per cento nella popolazione urbana entro il 2050, con due terzi della popolazione mondiale che si prepara a vivere in città entro il 2050.

Di pari passo con l’avvenimento di questa trasformazione, le autorità cittadine sanno che avranno bisogno di sfruttare al meglio le nuove tecnologie per potenziare la qualità della vita per gli abitanti della loro città, guidare lo sviluppo economico, e raggiungere la sostenibilità a lungo termine.

Sicurezza pubblica ragione principale per investire
Può essere ovvio, ma uno dei pilastri fondamentali di una città intelligente è la sicurezza pubblica. In effetti, per molti governi locali, questo è uno dei motivi più importanti per investire nel settore Internet of Things (IOT)

Una parte importante di questo sono le reti video, a causa della grande quantità di dati generati dalle videocamere di rete, che forniscono una grande mole di dati in tempo reale e che permettono un aumento intrinseco della sicurezza attraverso nuove e affermate applicazioni di analisi video.

Per le autorità locali la priorità diventa quindi investire sulle infrastrutture di rete esistenti per condividere le informazioni raccolte tra i vari dipartimenti, come autorità di trasporto, agenzie ambientali, polizia e servizi di emergenza  per poter raggiungere un tangibile miglioramento del monitoraggio ambientale, della gestione delle infrastrutture, del traffico e dei trasporti pubblici, oltre che dell’illuminazione stradale intelligente.

Sono già infatti operativi sistemi che monitorano il flusso di traffico per regolare i semafori in modo da rendere le strade meno congestionate e sistemi simili come ad esempio quello installato dalla città di Utrecht in Olanda che dispone di un sistema di guida digitale con telecamere di rete per aiutare i ciclisti a trovare spazi per il parcheggio.

La chiave per la costruzione di queste infrastrutture dell’Internet of Things per le città intelligenti risiede nelle piattaforme video che hanno interfacce aperte, in modo che possano essere facilmente integrate con altri sistemi intelligenti, sensori e applicazioni analitiche.

Le sfide che ci attendono stanno diventando sempre più complesse e sarà possibile affrontarle se siamo in grado di rendere la tecnologia, i dati e le persone in grado di lavorare insieme senza problemi per trasformare la vivibilità, la sostenibilità, e la potenza economica delle città.

Info: Axis Communications

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti